FCA pronta a riavviare i negoziati con Renault, Manley conferma

301 0
301 0

I negoziati tra FCA e Renault per una fusione hanno avuto il benestare ufficiale di Mike Manley, CEO di Fiat Chrysler Automobiles. I contatti quasi certamente non sono mai stati interrotti, ma ora ci sono le parole del numero uno del Gruppo italo-americano.

Porte aperte tra FCA e Renault, riprende la trattativa per la fusione

Manley ha confermato che le trattative possono riprendere. Le sue parole al Financial Times sono state chiare. La porta è ancora aperta. “Se le situazioni dovessero svilupparsi, forse i sogni potrebbero unirsi e tutto potrebbe succedere”.

Le parole di Manley sono state di grande apertura. FCA e Renault assieme potrebbero realizzare il terzo Gruppo mondiale dell’auto. Ovviamente il benestare di Nissan, alleata di Renault, resta decisivo. Come chiave rimane la richiesta dei giapponesi, che hanno avanzato la proposta ai francesi di ridurre la loro partecipazione nel capitale di Nissan.

Manley avanti col piano Italia «FCA aperta a nuove alleanze» John Elkann
Mike Manley, John Elkann e Alfa Romeo Tonale

FCA gioca su più tavoli

Non solo, Manley ha confermato a Bloomberg che Fiat Chrysler Automobiles si guarda attorno. La Casa francese non è l’unica opzione. “Renault è l’unica possibilità che abbiamo? Certamente no”.

Manley gioca la carte di FCA in salute economica, con un futuro solido a parere della dirigenza. E la possibilità di proseguire anche da sola.

Questo non vuol dire che esistesse una prospettiva migliore con un’alleanza, una fusione o un accordo, Fiat Chrysler Automobiles non sarebbe interessata e pronta a trattare”.

E’ tutto ancora in ballo e le porte sono spalancate. FCA valuterà solo le situazioni migliori per il suo futuro.

Fusione FCA Renault
Fusione FCA Renault, la proposta

Ultima modifica: 6 agosto 2019