Euro NCAP 2019, grazie agli ADAS sicurezza a 5 stelle al 75% dei modelli | VIDEO

541 0
541 0

Sicurezza a 5 stelle per tre auto nuove su quattro. Il bilancio dei test effettuati nel 2019 da Euro NCAP riguarda 50 modelli di auto di 26 Case costruttrici. Ovvero il 92% dei veicoli nuovi venduti in Europa nel 2019.

Prove rigorose per il programma europeo di valutazione degli standard di sicurezza delle auto nuove, del quale è partner l’Automobile Club d’Italia.

Bilancio più che confortante, se si considera che, grazie alla crescente diffusione dei sistemi di assistenza alla guida, i cosiddetti ADAS, il punteggio massimo – cinque stelle – è stato raggiunto dal 75% delle autovetture.

Crash test Euro NCAP per A6, Touareg, Tourneo e Suzuki Jimny

Leggi anche: i rating Euro NCAP 2019

Il sistema di frenata autonoma di emergenza (AEB – Autonomous Emergency Braking) è risultato di serie sul 90% dei modelli; optional nel 5%. Il sistema di frenatura automatica per evitare l’investimento dei pedoni, invece, è presente sull’85% delle auto. L’AEB per evitare la collisione con i ciclisti in 8 modelli su 10: un ottimo risultato, considerando che questo dispositivo è stato valutato a partire dal 2018.

Euro NCAP continua ad “alzare l’asticella”. Nel 2020, infatti, sono previsti test più severi, con l’introduzione della valutazione della sopravvivenza post incidente, attraverso l’analisi delle informazioni a disposizione dei soccorritori, presenti nella scheda veicolo (Rescue Sheet), per un salvataggio rapido e sicuro degli occupanti dei veicoli incidentati.

Il commento di Angelo Sticchi Damiani, presidente ACI

I risultati dei test del 2019 dicono che le Case automobilistiche investono sempre più in sicurezza. Dimostrando di aver raccolto la sfida di Euro NCAP per auto sempre più sicure”. Ottimi risultati, che motivano a progredire verso l’azzeramento della mortalità su strada. Non vicino, ma perseguibile.

Incidente di Bologna, Sticchi Damiani, ACI
Angelo Sticchi Damiani

Ultima modifica: 31 gennaio 2020

In questo articolo