Elon Musk posticipa al 2023 la supersportiva elettrica Tesla Roadster

1107 0
1107 0

Bisognerà aspettare il 2023 per vedere sulle strade Tesla Roadster, la supercar elettrica da oltre 400 km/h, accelerazione da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi e 1.000 km di autonomia.

Parole e musica di Elon Musk. Il numero uno del Marchio californiano è stato chiaro. Rispondendo direttamente su Twitter a un appassionato che gli chieda lumi sulla nuova generazione del modello. “Il 2021 è stato l’anno delle folli carenze nella catena di approvvigionamento, non sarebbe importato avere 17 modelli nuovi, nessuno sarebbe stato spedito. Ipotizzando che il 2022 non sia un dramma enorme, le nuova Roadster dovrebbe essere consegnata nel 2023

Tesla Roadster ed Elon Musk Tesla Roadster al Nurburgring nel 2021
Tesla Roadster ed Elon Musk

 

Precedenza alle bestseller

Ancora un anno e mezzo circa. Quando fu presentato il prototipo della seconda generazione di Roadster (la prima era l’auto d’esordio di Tesla, del 2008) era il novembre 2017. (qui la presentazione di QN Motori).

Dotata di batteria da 200 kW e di prestazioni incredibili, ha subito di progressivi ritardi. Ovviamente Model 3 e poi Model Y, modelli di grandi numeri hanno avuto la precedenza.

Anche il pick-up Cybertruck, posticipato al 2022 (presentazione nel 2019) è davanti nella scaletta. I prezzi della Roadster dovrebbero andare da 50.000 dollari per il modello base ai 250.000 della top di gamma, la Roadster Founders Series. Bisognerà aspettare ancora, non c’è alternativa.

 

Leggi ora: nuove stazioni di Supercharger

Ultima modifica: 3 settembre 2021