A EICMA area di 2.000 metri quadrati per provare tutti i generi di ebike

369 0
369 0

A EICMA 2021 ci sarà un’area di 2.000 metri quadrati per provare tutti i generi di ebike. Con salite, salti, gradini e passaggi tecnici su gomme e tubi.

La 78^ Edizione dell’Esposizione internazionale delle due ruote, in programma da giovedì 25 a domenica 28 novembre prossimi a Fiera Milano Rho, dedica quest’anno alle bici a pedalata assistita un’area speciale indoor.

Al suo interno una pista di prova cintata, che si sviluppa su più di 250 metri, progettata proprio per dare a tutti la possibilità di testare i vantaggi e il feedback di pedalata offerti dalle eBike.

Oltre alle novità che riguardano questo segmento del settore ciclo presenti in tutto il perimetro espositivo, viene così offerta ai visitatori un’occasione privilegiata per scoprirne in prima persona le potenzialità e le prerogative di quello che negli ultimi anni si è affermato come un vero e proprio fenomeno di mercato. Le conferme vengono infatti dai numeri: solo nel 2020, in Europea e nel Regno Unito, le eBike hanno fatto registrare un aumento delle vendite del 52% in termini di valore di mercato, portandolo a 10,6 miliardi di euro, mentre in Italia con oltre 280mila unità vendute hanno fatto segnare un robusto +44% sul 2019. In crescita, sull’anno precedente, anche l’export e l’import di eBike nel nostro Paese, rispettivamente +28% e +67%.

Ma l’area speciale eBike di EICMA 2021 è anche un contenitore racing. La pista di prova accoglierà, infatti, sabato 26 novembre, la finale del Campionato EBX Urban. Assegnerà i titoli italiani di questa nuova disciplina dedicata alle eBike promossa dalla Federazione Motociclistica Italiana. La competizione prevede una manche dalle ore 14 alle 15 e una seconda dalle 16 alle 17. Lo spettacolo sarà assicurato.

L’Area eBike sorgerà al padiglione 24

Aperta dal 23 solo per la stampa, il 24 per stampa e operatori e dal 25 al 28 novembre per il pubblico, l’accesso alla pista di test sarà riservato ai maggiorenni. Sarà percorribile senza dover obbligatoriamente affrontare gli ostacoli. Caratteristica che la rende adatta anche all’utilizzo di qualsiasi bicicletta elettrica.

Di “opportunità concreta per gli espositori e pubblico”. ha parlato il presidente di EICMA S.p.A. Pietro Meda, sottolineando che “il settore ciclo trova in quest’area un’occasione speciale per incanalare tutti gli sforzi che sta sostenendo con la sua filiera e raccogliere l’interesse sempre crescente di utenti e appassionati. I quali  possono divertirsi e toccare con mano gli ultimi prodotti”.

Leggi ora: tutte le news EICMA

Ultima modifica: 15 novembre 2021