Ducati Panigale V4 2022, più potente, più veloce e più intuitiva

439 0
439 0

Ducati Panigale V4 2022, al supersportiva bolognese tocca nuove vette assolute. Migliorata in tutto per diventare ancora più veloce in pista. E allo stesso tempo sempre più intuitiva e meno affaticante per piloti di ogni livello.

Passi in avanti in ogni aspetto: aerodinamica, ergonomia, motore, ciclistica ed elettronica.

Tendendo alla perfezione

Il cuore della Ducati Panigale V4 2022è il motore   Desmosedici Stradale da 1.103 cm3 di derivazione MotoGP. E’ è stato aggiornato nel circuito di lubrificazione ed è accoppiato ad una nuova pompa dell’olio che assorbe meno potenza. Il diametro maggiorato delle uscite del silenziatore consente di ridurre la contropressione allo scarico e, di conseguenza, incrementare le prestazioni del motore. Grazie a questi interventi e a una nuova mappatura dedicata, il Desmosedici Stradale in versione Euro 5 eroga 215,5 CV a 13.000 giri/minuto, con un incremento di potenza di 1,5 CV rispetto alla versione precedente. Eroga inoltre una coppia di 123,6 Nm (12,6 kgm) a 9.500 giri, e già dai 6.000 giri mette a disposizione l’80% della coppia massima disponibile.

I miglioramenti: parla il cronometro

Per confermare i passi in avanti svolto un test comparativo sul circuito di Vallelunga tra la Panigale V4 S ‘21 e la ’22.

Entrambe le moto hanno montato pneumatici Pirelli SC1. E sono state guidate da due tester professionisti e da Michele Pirro, il collaudatore ufficiale.

Al termine della giornata in pista il primo tester ha migliorato il suo best lap in sella alla nuova Panigale V4 S ‘22 di 9 decimi, il secondo di 1 secondo e 2 decimi, mentre Michele Pirro è stato più veloce di mezzo secondo. Un bel salto in avanti.

Scarica ora: Panigale V4 2022 – Scheda tecnica

Ultima modifica: 26 novembre 2021

In questo articolo