Dodge Challenger, futuro elettrificato in stile Ferrari per la muscle car FCA

647 0
647 0

Ricordate la bestiale Dodge Challenger SRT Demon, l’auto che impenna? Modello da Guinness dei primati, esaltata dal suo benzina, il 6,2 litri HEMI sovralimentato da 840 cavalli. Un portento, nel genere.

La sua erede perderà un poco di purezza. Salto generazionale. Dopo 13 anni dalla piattaforma, di Charger e Challenger, col nuovo decennio si cambierà rotta. Le prossime serie delle muscle car di Fiat Chrysler Automobiles saranno ibride.

Lo ha confermato il CEO di FCA, Mike Manley. “Con futuri standard di emissioni saremo portati a fare cambiamenti. L’elettrificazione sarà la formula per le muscle car del futuro. Ciò che non potrà fare in V8 sovralimentato“.

L’ispirazione da Maranello

Il principio è quello di LaFerrari, che già nel 2013 con il suo V8 aspirato (6.3 litri, 800 cv)  coadiuvato nel powertrain ibrido grazie all’aggiunta dei 163 cv del sistema HY-KERS, ha raggiunto prestazioni esaltanti.

Il nuovo motore potrebbe essere un 6 cilindri in linea. Il Tornado, mono e bi turbo, già indicato come successore dell’HEMI. Dotato della stessa potenza, ma di maggiore coppia e minor cilindrata. Manley ovviamente non ha dato conferme, ma la strada è tracciata.

Dodge Challenger SRT Demon, la muscle car da 840 cv che impenna

Ultima modifica: 21 gennaio 2019