Dacia elettrica tra il 2021 e il 2022. Low cost a batterie

1020 0
1020 0

La prima Dacia elettrica arriverà sul mercato tra la a fine 2021 e l’inizio del 2022. Un’auto a batteria low cost, quello che molti si aspettano.

Si tratta di un modello che potrebbe avere un grande impatto sul mercato italiano. Ricordiamo che Dacia Duster nel 2019 è stata la terza auto più venduta sul mercato italiano. Soprattutto prima auto straniera in assoluto, dopo Fiat Panda e Lancia Ypsilon.

Leggi anche: Dacia trascina il Gruppo Renault al successo in Italia

Nei piani del Gruppo di Renault il modello è stato definito come Dacia Urban city car. La vettura potrebbe essere realizzata sul piccolo crossover Renault City K-ZE, commercializzato in Cina. Duster, ad esempio, in certi mercati è commercializzata come Renault.

Renault CITY K-ZE
Renault CITY K-ZE, l’elettrica a basso costo per la Cina

Dalla Cina con gli elettroni

Si tratta di un crossover davvero compatto, lungo 3,73 metri. Con passo di 2,42 metri, può ospitare cinque persone. Dispone di  un bagagliaio dalla capienza di 300 litri. L’altezza da terra è di 15 centimetri. Il motore elettrico eroga 45 cavalli e l’autonomia annunciata è di 270 km nel ciclo NEDC, prevedibile in circa 220 km nel ciclo WLTP.

Il 2020 sarà l’anno di elettrificazione per il Marchio Renault con Captur e Clio E-Tech, Mégane plug-in e Twingo Z.E.

 

Renault City K-ZE, il crossover elettrico a basso costo
Renault City K-ZE, il crossover elettrico a basso costo

Ultima modifica: 14 febbraio 2020