Consegne Polestar alla Hertz, 65.000 EV, primi modelli in arrivo

379 0
379 0

Un grande ordine, senza dubbio. Sono partite le prime consegne di Polestar ed Hertz è iniziata. Si tratta delle vetture elettriche ordinate lo scorso aprile, per un totale di 65.000 auto a batterie nel corso di cinque anni. I primi modelli sono le Polestar 2, berline fastback, poi arriveranno i Suv, probabilmente più richiesti, i Polestar 3 che avranno la loro vernice in autunno, con attese novità.

Si tratta di una delle commesse più importanti per le auto elettriche, in ordine unico. Dietro le quinte la regia di Geely, colosso giapponese che detiene Volvo, Lotus e circa il 10% del Gruppo Daimler. L’obiettivo del Marchio è di raggiungere le 290.000 vetture prodotte nel 2025. Un target ambizioso.

Le parole di Thomas Ingenlath, Ceo di Polestar

La sinergia con Hertz ci apre a una grande occasione: quella di entrare in contatto con potenziali clienti, che per la prima volta guiderà un’auto elettrica, che sarà una nostra vettura. Ci sono 55.000 nostre vetture su 25 mercati, stiamo crescendo a un grande ritmo”.

Ultima modifica: 14 giugno 2022