Citroen C5 X, pregi e difetti. Prova della ammiraglia dal comfort supremo | VIDEO

1764 0
1764 0

Audacia e comfort, Citroen C5 X rilancia il concetto di executive car alla francese con una sintesi moderna.

La Casa del Double Chevron ritorna nel segmento D, quello delle “grandi”, proponendo in un’auto lunga 4,81 metri un estratto dello stile e del passo di una berlina, della polivalenza di un Suv e la capacità di carico una station wagon.

Citroen C5 X

La Citroen più grande in gamma, alta da terra 19 centimetri e con le “ruote alte” spicca per la sua foggia da crossover allungato. Osa nello stile, giocando carte di sostanza, come la proverbiale comodità del Marchio e la tecnologia del Gruppo Stellantis.

Arriva sul mercato senza il Diesel, scelta importante per una vettura concepita anche per i lunghi viaggi, con motorizzazioni benzina 1.2 a 3 cilindri da 130 cavalli, 1.6 a 4 cilindri da 180 cv e ibrida plug-in da 225 cavalli. Tutti col cambio automatico a otto rapporti.

L’impatto con C5 X è notevole, speciali anche le sei tinte di carrozzeria, metallizzate o perlate. Le forme sono fuori dal coro, come spesso nella storia di Citroen, è invitano in un abitacolo che ripaga l’attesa.

Spazi generosi per tutti e una plancia digitale molto completa, con schermo centrale da 12 pollici, che si gestisce come i widget degli smartphone, e i comandi fisici facili da raggiungere.

Ottimo l’head up display, tridimensionale, colorato e personalizzabile, di serie nell’allestimento Shine, che offre informazioni nitide e dettagliate. Molta tecnologia, ma semplice da utilizzare.

Bagagliaio: capacità da 545 a 1.640 litri per le versioni a benzina. Da 485 a 1.580 litri per la ibrida plug-in.

L’ammiraglia di Citroen mette sul piatto i sedili Advanced Comfort, realizzati con una speciale schiuma poliuretanica ad alta densità che li rende comodi e capaci di un ottimo sostegno. Si confermano un plus del Marchio.

C5 X su strada, Comoda, ma non seduta

Testata nei paraggi di Barcellona e sul misto in altura nei pressi di Monserrat, Citroen C5 X ha sfoderato un carattere esemplare. Comodissima sui rettifili, ottima nell’assorbimento delle asperità e nell’acustica di marcia, specialmente per l’ibrida plug-in, ha sorpreso anche sul misto.

Sciorinando un comportamento dinamico apprezzabile, pronta nei cambi di direzione e precisa negli inserimenti. Non è una sportiva, ma nemmeno una vettura seduta, pronta sul misto.

L’indole è tranquilla, ma risponde anche se messa alla frusta. Gli ADAS di secondo livello avanzato intervengono puntuali nel caso di eventuali distrazioni. 

La C5 X ibrida plug-in rispetto versioni benzina gode di alcuni vantaggi. Giocoforza la potenza dei 225 cavalli e soprattutto della coppia di 360 Nm. Utile nel traffico urbano l’autonomia in elettrico fino a 55 km, garantita dalla batteria di 12,4 kWh che si ricarica in 7 ore da presa domestica.

La discriminante è un’altra. Le due benzina presentano un piatto forte del Marchio: le sospensioni con smorzatori idraulici progressivi, che installati a fine corsa al posto dei tamponi, permettono una taratura morbida sulle piccole asperità ed evitano l’effetto rimbalzo nei passaggi più drastici.

Ma la C5 X hybrid plug-in aggiunge, come prima assoluta, le sospensioni attive Advanced Comfort, che gestiscono la risposta di ciascuna ruota, più soffice o più rigida, in funzione delle condizioni riscontrate, grazie a un calcolatore e dei sensori che stabiliscono di continuo i parametri ideali. Il concetto del tappeto volante portato all’ennesima potenza.

Nessuna ripercussione del fondo stradale sul volante, schiena mai sotto stress anche dopo lunghi viaggi. Prima della classe nel mettere a proprio agio guidatore e passeggeri. 

La ibrida è più pesante

Il pegno da pagare? Oltre al listino più salato, la capacità del serbatoio di benzina che scenda da 53 a 40 litri e quella del bagagliaio da 545 a 485 litri. Denuncia anche un peso superiore: 1.797 kg rispetto ai 1.542 kg del 1.6. In ogni modo la scelta è di alto livello per chi vuole viaggiare sul velluto.

Il prezzo parte da 33.250 euro per la versione a benzina e da 45.250 euro per l’ibrida ricaricabile. Già ordinabile, sarà in concessionaria da maggio.

Scarica ora: Listino prezzi Citroen C5 X

Citroen C5 X, la foto su strada

 

Ultima modifica: 22 aprile 2022

In questo articolo