Citroen C5 Aircross ibrida plug-in, la prova su strada. 50 km da elettrica | VIDEO

811 0
811 0

La prima Citroen alla spina è C5 Aircross ibrida, SUV di indubbie qualità di comfort e di tecnologia (leggi la prova di QN Motori).

Lo sport utility ibrido plug-in porta l’elettrificazione senza perdere, anzi, il DNA classico del Marchio. Votato a rendere la guida e il viaggio gradevoli e sereni.

C5 Aircross Hybrid resta lungo 4,5 metri, ma soprattutto dotato di smorzatori idraulici progressivi di serie (Progressive Hydraulic Cushions), dei sedili sedili Advanced Confort, realizzati con una speciale schiuma poliuretanica ad alta densità che li rende comodi e capaci di un ottimo sostegno per i lunghi viaggi e di una modularità speciale.

Citroen PHC (Progressive Hydraulic Cushions)

Le tre poltrone della seconda fila sono sempre scorrevoli e reclinabili singolarmente. Il bagagliaio, con cinque persone a bordo, arriva fino a 600 litri di capacità: le batterie sono sistemate nella parte posteriore del pianale.

Citroen C5 Aircross plug-in hybrid

Disponibile in due allestimenti, Feel e Shine, C5 Aircross ibrida, è una Citroen fino in fondo, con 39 opzioni i personalizzazione della carrozzeria, 20 tecnologie disponibili per sicurezza, comfort e assistenza alla guida e si riconosce per i badge dedicati alla motorizzazione elettrificata e ovviamente per lo sportello di ricarica di energia sul lato sinistro posteriore.

Abbiamo provato C5 Aircross Hybrid nei pressi del Lago di Como, su percorsi tortuosi. Dove l’elettrificazione ha fatto valere le sue qualità. Il sistema è composto dal 1.6 turbo benzina da 180 cavalli e da un motore elettrico da 80 kW.

Entrambi spingono sulle ruote anteriori. La potenza di sistema arriva a 225 cavalli (e 320 Nm di coppia istantanea) e la batteria da 13,2 kWh permette una autonomia elettrica di 55 chilometri.

Il consumo dichiarato è di 1,4 litri di benzina litri ogni 100 km (percorrenza di 71,4 km/litro) a patto di partire con la batteria carica. Le emissioni sono di 32 g/km di CO2. Il serbatoio di benzina ha una capienza di 50 litri.

Numeri interessanti. Il tutto abbinato al cambio automatico a 8 marce e alle modalità di guida selezionabili Electric, Hybrid e Sport. Il progetto di C5 Aircross Hybrid punta alla massima fruibilità.

Non ci sono di 300 cavalli di DS7 Crossback PHEV e nemmeno la trazione integrale, proprio per avere la massima efficienza. Ovvero più percorrenza possibile a zero emissioni.

Citroen C5 Aircross ibrida plug-in - 2

Anche la batteria può essere preservata durante il viaggio per quando si prevede di arrivare in una zona soggetta a restrizioni al traffico. Quando si marcia in elettrico sul retrovisore foto-cromatico si accende una luce blu. 

Nel nostro test l’autonomia elettrica reale è risultata superiore ai 40 chilometri. Ottenuti con una guida a codice ma un percorso abbastanza nervoso, ma coinvolgente.

Una distanza più che accettabile, con tempi di ricarica che da semplice presa domestica sono di circa 7 ore: una notte. La marcia resta quella nota. C5 Aircross è uno dei SUV più accoglienti in assoluto, confermandosi piacevole, tutt’altro che seduto, alla guida.

Preciso senza essere estremo, sempre rassicurante. Il powertrain con 225 cavalli garantisce quel plus di spunto, da fermo (0-100 in 9 secondi) e in ripresa.

Viaggiando solo elettrici si può arrivare a 135 km/h, con una risposta pronta. Mettendo il cambio in B (Brake) si aumenta la ricarica della batteria (garantita 8 anni o 160.000 km per il 70% della sua capacità). Le operazioni di ricarica elettrica sono semplici, si può tenere tutto monitorato con l’app My Citroen.

Quanto costa

Il prezzo di C5 Aircross ibrida parte da 41.900 euro. Ma con incentivi statali e promozione Citroen lo sconto porta finoa 32.900 euro. Sono disponibili il finanziamento “Simply with you” da 259 euro al mese e il noleggio di “Free to Move” da 329 euro al mese.

C5 Aircross ibrida, la galleria fotografica

Ultima modifica: 1 ottobre 2020

In questo articolo