Citroen C3 restyling, la prova. Speciale con 97 combinazioni di colori

847 0
847 0

Speciale lo è sempre stata. La terza generazione di Citroen C3, giunta al restyling, conferma e rilancia i suoi assi. Comfort, design e personalizzazione.

Una volta le chiamavano utilitarie, oggi l’aspetto dilettevole, anzi piacevole è una caratteristica distintiva, che fa la differenza. Dal 2016 la C3 è stata una delle best seller della sua categoria.

 

Citroen C3 per neopatentati e con incentivo statale

Mette sul piatto anche una notevole facilità di utilizzo, grazie allo spazio a bordo e a nuovi plus. Le dimensioni di fatto sono identiche: sta sotto ai quattro metri per pelo (3.996 millimetri di lunghezza), ma mostra uno sguardo diverso.

Nuovi i fari a led con la firma luminosa a “y” posta in orizzontale. Più acuminata, ancor più sbarazzina con ben 97 combinazioni di colore, tra carrozzeria, tetto a contrasto, pack di colori per le finiture. Nuove livree, nuovi cerchi in lega da 16 e 17 pollici.

Rinnovati anche gli airbump protettivi sulla carrozzeria, più squadrati: in linea con uno stile più deciso.

Sei gli allestimenti – Live, Feel, Feel Pack, Shine, Shine Pack e C-Series – due nuovi ambienti di colori interno. A bordo C3 2021 compie il passo più importante.

Sono di serie su tutta la gamma i sedili Advanced Comfort, che provengono dalle classi superiori. Il loro plus sta nella schiuma poliuretanica ad alta densità: che permette un comfort di alto livello, sostenendo nel contempo nei lunghi viaggi.

La piccola francese diventa così ancora più comoda, ma … a schiena dritta.

I sistemi di assistenza alla guida disponibili sono dodici, tra i quali anche i pratici sensori di parcheggio anteriori, la frenata automatica, il riconoscimento dei limiti di velocità. Mentre Connect Assist, Connect Nav e Connect Play sono chiari indizi che dialogare con altri device non è un problema.

Scarica ora: Listino C3 2021

Il prezzo di C3 2021 parte da 14.100 euro, per arrivare a 19.600. I motori disponibili sono il 3 cilindri benzina nelle versioni da 83 cavalli (per neo patentati) e 110 cavalli (anche con cambio automatico EAT6).

E l’efficiente diesel 1.5 da 100 cavalli, disponibile con cambio manuale a sei marce.

Provata nei dintorni del Lago di Como, C3 2021 ha mostrato un equilibrio non comune. La versione da 110 cavalli, col turbo benzina che spinge con buona lena, offre un comportamento soddisfacente.

Coccolati dai sedili, sterzo e assetto non demeritano, pur essendo votati al comfort. Ma niente mollezze, la francese è abbastanza precisa e soprattutto prevedibile. Capace di affrontare curvoni veloci o il misto senza apprensioni.

Per la categoria, ottimo anche il comfort acustico: la chicca è il cambio automatico maschera qualche vuoto “in basso” del manuale. Godibile, sia nella forma, sia nella sostanza, questo è la piccola francese.

Citroen C3 2021, la galleria fotografica

Leggi anche: C3 automatica, la prova di QN Motori del 2017

 

Ultima modifica: 1 ottobre 2020

In questo articolo