Casse auto: prezzi e come scegliere

4865 0
4865 0

Casse auto, quali le più adatte alla proprie esigenze? Impariamo a capirlo orientandoci tra le diverse tipologie di impianto, i migliori brand sul mercato e le varie fasce di prezzo. Importanti anche i materiali di costruzione

Casse auto, prestazioni e prezzi

Per individuare le casse auto migliori è opportuno capire quali sono quelle che soddisfano le nostre esigenze. Se si cerca la qualità massima, è preferibile puntare su modelli che offrono prestazioni di livello elevato: quindi, andrà individuata la maggiore potenza, che si esprime in Watt, e bisognerà capire se l’audio esce dalle casse auto nitido, pulito, in grado di mantenersi su un livello eccellente anche se a volume alto o massimo.

Nella scelta potrebbe aiutarci la qualità dei toni bassi: in alcuni casi non offrono grandi prestazioni; in altri, al contrario, tali suoni si rivelano molto corposi, ricchi al punto tale da spaccare, con la loro potenza, i finestrini. Qualora, invece, le casse auto si siano danneggiate, e, pertanto, si intende sostituirle, a quel punto ci si muoverà su un impianto economico. Comparando le marche ed i prezzi, ci si renderà conto di come si passi da circa 12 euro a casse auto da 50 euro: si possono anche trovare diffusori, dalla qualità non eccelsa, in grado, però, di soddisfare necessità ed esigenze spendendo davvero poco.

Casse auto, l’importanza dei materiali

Se le casse auto della nostra autovettura si sono rovinate è perché, presumibilmente, sono state realizzate con dei materiali piuttosto scadenti. Prima di acquistare delle casse auto, quindi, bisogna leggere bene descrizione del prodotto e recensione dei consumatori: così potremo orientarci con maggior precisione sui materiali utilizzati per la costruzione del prodotto e, di conseguenza, percepirne la qualità. Bisogna puntare, prima di tutto, su solidità e resistenza: il vantaggio, difatti, è duplice. Casse auto solide e resistenti garantiscono lunga vita alle casse, oltre che un audio migliore e prestazioni ottimali. Materiale rigido, ma, al contempo, leggero, è il cosiddetto IMPP (polipropilene stampato a iniezione), che può essere, a volte, anche rinforzato con altre fibre. Durevole, e, oltretutto, non consente grandi distorsioni del suono, assicurando dei suoni bassi potenti. Qualora, poi, non fossero presenti nella confezione le griglie, ricordarsi di acquistarle a parte e, successivamente, montarle.

Montaggio delle casse auto

Possono sorgere problemi nel montaggio se non si è esperti: ecco perché si consiglia di puntare sulla migliore marca di altoparlanti, poiché, certamente, assicurerà la massima facilità di installazione. In una classifica di marche delle casse auto migliori (per esempio, Alpine, Pioneer, JVC), si potrebbe, quindi, privilegiare dei modelli con connettore unico, il quale va semplicemente collegato con quello dell’auto, una volta verificata la compatibilità.

Ultima modifica: 17 maggio 2017