Casa Peugeot a Milano, la nuova era per il Leone in Italia

603 0
603 0

Casa Peugeot, il Marchio del Leone ha iniziato in Italia la sua nuova era per la mobilità, l’elettrificazione della mobilità. Con il claim Unboring The Future è divenuta realtà. Peugeot ha realizzato un evento speciale: chiudendo, per la prima volta nella sua storia e per una giornata intera, tutte le Concessionarie e Punti Assistenza d’Italia.

Partendo dall’Allianz Cloud di Milano, dove da oggi si svolge l’evento Next Gen che coinvolge le nuove generazioni del mondo del tennis. Qui sono stati chiamati a raccolta oltre 1.600 componenti del mondo Peugeot che si sono ritrovati tutti assieme per dare il via ad un evento unico per la storia del Marchio. All’incontro hanno partecipato anche diversi partner e amici del mondo del Leone, fra cui il Brand Ambassador Stefano Accorsi  ed il numero 8 nella classifica mondiale, nonché alfiere Peugeot nel mondo del tennis, Matteo Berrettini.

Stefano Accorsi

A bordo di 100 nuovissime Peugeot 208 i partecipanti si sono poi spostati in carovana e scortati dalle forze dell’ordine fino a Casa Peugeot, nuova e coinvolgente presenza della Casa del Leone nel cuore milanese, presso lo Swiss Corner di via Palestro.
In tale location, attraverso un coinvolgente live show, è stata svelata la comunicazione dedicata all’elettrificazione della mobilità, nel pieno concetto di #UnboringTheFuture. Una nuova filosofia di mobilità, basata sul principio della libertà di poter scegliere l’alimentazione ideale per i propri spostamenti (inclusa quella 100% elettrica) senza dover scendere a compromessi. .


Il primo ambasciatore Peugeot a catturare la scena è stato Stefano Accorsi, apprezzatissimo attore e regista che con la Casa del Leone ha iniziato a condividere valori e tono di comunicazione sette anni fa. Nel ricordare la partecipazione al premiato film “Veloce come il vento”, Stefano cita anche il ruolo di Paolo ANDREUCCI, altro storico ambasciatore Peugeot del motorsport presente alla serata, con i suoi 11 titoli di Campione Italiano Rally.
Con Stefano ACCORSI, entra in campo anche un bambino, Lorenzo. È suo il volto nella campagna TV di Nuova Peugeot 208, assieme a quella di Stefano. Un bambino che immagina l’auto del futuro anticipando i tempi, un futuro che diventa realtà.

Ma le sorprese non finiscono qui, perché è il momento di sorridere, anzi, di ridere in compagnia dello showman Enrico Brignano, da tempo amico di Peugeot che non si tira indietro ed entra in scena regalando un lungo intermezzo di grande buonumore, dopo essersi confessato colpevole di guidare con soddisfazione un SUV Peugeot 3008.

Anche il successivo ospite guida una vettura del Leone, 508 SW accompagna l’attuale numero 8 nel tennis mondiale nonché alfiere Peugeot nel mondo del tennis Matteo Berrettini . Spetta infine a volti noti dell’universo social il saluto finale, in presa diretta con l’immancabile smartphone.

I conduttori Giorgia Surina e Federico Russo hanno raccontato il successo di Nuova e-208 anche nelle differenti tappe del Jova Beach Party, con cui Peugeot ha condiviso missione e popolarità. Presenza elegante e riconosciuta quella di Cristiana Capotondi che ha partecipato all’evento dalla prima fila, vivendo appieno il cambio epocale che la mobilità sta vivendo grazie a Peugeot.

Cristiana Capotondi

Riunitisi in oltre 1.600 all’interno dell’Allianz Cloud di Via Cremosano, titolari delle Concessionarie e VIP presenti all’evento sono partiti per il centro di Milano con uno spettacolare convoglio di 100 nuovissime Peugeot 208, tutte di colore Giallo Faro, tranne la prima e-208 di colore Blu Vertigo. Scortate dalle forze dell’ordine, sono arrivati a Casa Peugeot, la nuovissima e coinvolgente installazione della Casa del Leone presso lo Swiss Corner di Via Palestro, in una delle più vive zone della città. Qui è stato inaugurato un nuovo luogo di incontro e racconto per i cittadini, di dibattiti con rappresentanti del mondo delle istituzioni, dell’economia e di nuove generazioni di studenti.

Da qui è stato dato il “calcio di inizio” alla nuova era della mobilità, l’avvio della transizione energetica con il reveal della nuova comunicazione dedicata, nel pieno concetto di #UnboringTheFuture. Non un evento di presentazione di un modello, quindi, ma di una nuova filosofia di mobilità, basata sul principio di libertà di scelta, elemento fondante del progetto di nuova Peugeot 208. Un evento simbolico di sensibilizzazione dei cittadini milanesi nei confronti di una nuova avanzatissima tecnologia concreta e alternativa alle tradizionali alimentazioni oggi disponibili.

Presenti all’evento anche l’Assessore alla Mobilità e Lavori Pubblici del Comune di Milano Marco Granelli ed il Direttore Vendite Italia di Enel X Emanuele Ranieri: assieme al Direttore Generale Brand Peugeot Italia Salvatore Peugeot hanno inaugurato l’era dell’elettrificazione della mobilità collegando il connettore di ricarica alla Nuova Peugeot e-208 esposta su Piazza Cavour. Dalla colonnina di ricarica Enel X parte un gioco di luci laser che mostrano una scossa elettrica dare vita all’’intero palazzo, su cui è posizionata l’enorme affissione di ben 800 mq con la nuova comunicazione dedicata: “Il futuro inizia da Milano”. Un nuovo messaggio per diffondere il tema dell’elettrificazione dell’automobile, oggi reale e concreta alternativa alle tradizionali alimentazioni finora disponibili grazie all’arrivo di Nuova e-208. La presenza dell’assessore alla mobilità e lavori pubblici del Comune di Milano certifica ancor più l’importanza della serata ed accende un suggestivo show dalla efficace simbologia.

Salvatore Internullo

Salvatore Internullo, Direttore Generale brand Peugeot Italia: “Le innovazioni partono quasi sempre da Milano, lo vediamo nell’ambito della moda, del design e stile e dell’architettura. Da questa Città abbiamo voluto iniziare questo entusiasmante viaggio nell’era dell’elettrificazione della mobilità. In una giornata davvero speciale dedicata alla mobilità del futuro, una rivoluzione tecnologica che coinvolgerà tutti e noi siamo pronti a guidare il cambiamento. Oggi diamo il via all’avvento dell’elettrico: Nuova e-208 è una concreta e reale alternativa alle alimentazioni tradizionali e rappresenta solo l’inizio di una vera e grande offerta di modelli elettrificati che arriveranno già da inizio dell’anno prossimo”.

Un evento di presentazione di una nuova filosofia di mobilità, della nuova era dell’elettrificazione dell’auto. Tutto nel concetto di LIBERTÀ di scelta, elemento fondante del progetto 208. Libertà di scegliere la motorizzazione ideale per i propri spostamenti (anche 100% elettrica) senza dover scendere a compromessi in fatto di stile e personalità, comfort, abitabilità e piacere di guida, da sempre presente nel DNA di Peugeot.

Enel X

A dare il GO in questo evento unico nella storia della Casa del Leone c’era anche Enel X, partner strategico di Peugeot e di Groupe PSA (di cui la casa del Leone fa parte). In questa nuova avventura entusiasmante la business line innovativa del Gruppo Enel metterà a disposizione tutto il suo know how tecnologico per sfruttare al meglio l’enorme potenziale di Nuova e-208. Infatti, con l’istallazione di oltre 800 infrastrutture di ricarica di Enel X la rete dei punti vendita del Gruppo PSA Italia sarà la prima a essere interamente elettrificata a livello europeo. Ad oggi sono oltre 400 la stazioni già attive (Juicebox, Juicepole e Juice2grid) nei punti vendita Peugeot ed entro fine anno verrà completata la rete anche nei dealer degli altri Marchi del Gruppo e alcune saranno anche aperte al pubblico.

Le soluzioni innovative di ricarica di Enel X saranno inoltre disponibili anche per chi acquisterà Nuova Peugeot e-208: pacchetti completi che, oltre al veicolo, comprenderanno l’installazione della stazione di ricarica privata JuiceBox ad uso domestico.

Quanto accaduto ieri è solo l’inizio di una nuova avventura che proseguirà a Casa Peugeot per due settimane durante le quali la mobilità sostenibile sarà protagonista in questo nuovo luogo di incontro e racconto per i cittadini, di dibattiti con rappresentanti del mondo delle istituzioni, dell’economia e di nuove generazioni di studenti.

Ultima modifica: 5 novembre 2019

In questo articolo