Bugatti Chiron Pur Sport, votata alla massima accelerazione | VIDEO

665 0
665 0

Bugatti Chiron Pur Sport, ecco la nuova serie speciale per la hypercar più esagerata e celebre. . Come si evince dal nome, è dedicata alla guida dinamica su strada, più alla velocità massima, per la quale Chiron è sempre stata celebre. Una edizione da 60 esemplari, dal prezzo di 3,2 milioni di euro, tasse escluse.

 

Leggi anche: Bugatti Edition Chiron Noire

Alleggerita di 50 kg, con una deportanza (downforce) aumentata per migliorare l’efficienza aerodinamica sul misto e con un grande alettone fisso largo 1,9 metri. Bugatti Chiron Pur Sport è votata a essere più agile, ma presenta anche particolarità come i terminati di scarico in titanio stampati in 3D.

 

 

L’abitacolo presenta rivestimenti solo in Alcantara, tessuto lavorato al laser, finiture dedicate e comandi realizzati in solo in titanio e in alluminio. Dedicati anche i cerchi i lega con misure R 285/30 20″ e 355/25 21 con pneumatici Michelin Sport Cup 2. Ogni dettaglio è dedicato alla massima efficienza aerodinamica, l’accelerazione laterale in curva.

Le molle sono state indurite del 33% al posteriore e del 65% all’anteriore: la sospensioni sono state ottimizzate e sono state introdotte barre di rollio in fibra di carbonio. Nuovi anche i freni. Altra novità è la modalità di guida Sport+, che permette anche di andare in drifting (sovrasterzo) anche alle alte velocità.

Leggi anche: Koenigsegg Regera record nello 0-400-0 km/h, la sfida con Bugatti

Ripresa fulminante

Il motore è sempre lo straripante 16 cilindri a W bi-turbo di 8 litri di cilindrata da 1.500 cavalli di potenza e 1.600 Nm di coppia. Dotato di un cambio con rapporti più corti per avere una accelerazione ancora più devastante.

La velocità massima “scende” a 350 chilometri orari, ma i regime massimo sale a 6.900 giri permettendo una ripresa eccezionale, che migliora di 2 secondi nel passaggio da 60-120 km/h.

Leggi anche: Bugatti Chiron Super Sport 300+, 30 esemplari, 1.600 cavalli e 4 milioni

Ultima modifica: 5 marzo 2020

In questo articolo