BMW Serie 3 plug-in hybrid, in arrivo la trazione integrale

1271 0
1271 0

Presentata al Salone di Los Angeles e in arrivo la prossima estate, la versione plug-in hybrid di BMW Serie 3 potrebbe svelare una importante novità. La 330e potrebbe infatti essere dotata di trazione integrale. Una opzione che si pensa la renderà ancora più appetibile sul mercato. Soprattutto nei Paesi dove il clima è più rigido.

Si tratta di una svolta che ha già intrapreso Toyota con la nuova Prius. Per quanto riguarda BMW Serie 3 siamo ancora a livello di rumour, sebbene sia molto accreditato. Al momento la 330e è spinta da un turbo benzina da 2.0 litri, accoppiato a una trasmissione automatica a otto rapporti e a un motore elettrico. La trazione integrale verrebbe conferita da un ulteriore unità elettrica, piazzata all’asse anteriore,

Così come è stata presentata a Los Angeles, la berlina tedesca ha una potenza complessiva di 252 cavalli con 420 Nm di coppia. Il motore elettrico ha una potenza di 68 cavalli. E però dotato dell’XtraBoost, un’iniezione di potenza supplementare che lo porta a un picco di 113 cavalli. L’autonomia in modalità elettrica, con la batteria da 12 kWh, è salita da 35 a 60 km. A zero emissioni, la 330e può raggiungere una velocità massima di 140 km/h.

Ultima modifica: 3 gennaio 2019