BMW Serie 2 Active Tourer 225xe plug-in hybrid, 57 km di autonomia elettrica

383 0
383 0

BMW Serie 2 Active Tourer 225xe, la monovolume alla spina aumenta la sua autonomia elettrica. La plug-in ibrida bavarese con l’aggiornamento tecnico dispone di una batteria più efficiente, con una capacità incrementata da 7,7 a 10 kWh.

Un plus che permette il 25% in più autonomia solo elettrica. Precisamente 55 o 57 km a seconda della versioni. Il range è omologato secondo il verosimile ciclo WLTP. La capacità del bagagliaio, l’accumulatore si trova sotto la seconda fila di sedili, cala circa del 20% rispetto alle versioni Diesel e benzina: la capienza è di 400 litri.

BMW Serie 2 Active Tourer 225xe

Il consumo medio di benzina dichiarato, partendo sempre con la batteria carica al 100%, varia da 1,9 a 2,1 litri/100 km (2,1/2,3 nella precedente versione). Le emissioni di CO2 si sono abbassate a 42 g/km (prima erano 52). I 10 kWh della batteria necessitano di 5 ore e mezzo per la ricarica domestica. Con la wallbox, che BMW fornisce come optional, si accorciano i tempi a 3 ore e 15 minuti.

Trazione integrale elettrificata

Il powertrain è sempre composto da un motore elettrico da 88 cavalli al posteriore e da un tre cilindri turbo benzina all’anteriore, che eroga 136 cavalli. La trazione è quindi integrale elettrificata: il cambio è un automatico a sei marce, al quale è collegato il propulsore elettrico.

Ultima modifica: 9 agosto 2019

In questo articolo