BMW M4 GT3 e BMW M4 Coupé, esordio in pista

512 0
512 0

BMW M4, nella versione stradale, la coupé a due porte, e in quella da corsa, la GT3, ha fatto il suo esordio in pista.

La sportiva media bavarese, anche se leggermente mimetizzata (ma poco è stato lasciato all’immaginazione) ha messo le ruote sull’asfalto del Red Bull Ring, a  Spielberg bei Knittelfeld.

L’occasione è stata la gara di MotoGP. Il vincitore del gran premio della Stiria, Miguel Oliveira, si è aggiudicato una M4 Coupé.

L’esordio ufficiale del modello sarà tra qualche settimana, il 20 settembre. La corsaiola M4 GT3 invece correrà nei campionati dal 2022. Il cuore delle nuove BMW M4 è il motore benzina 6 cilindri TwinPower Turbo. Realizzato dalla divisione M di BMW.

Un propulsore speciale, sviluppato grazie anche al retaggio delle competizioni, che sarà disponibile di due versioni, su strada.

BMW M4, come la M3 a quattro porte, avrà il modello  standard, con il 6 cilindri di 3 litri da 480 cavalli abbinato al cambio manuale a sei rapporti. E la versione Competition con il TwinPower Turbo portato a 510 cavalli e abbinato al cambio automatico a otto marce.

Nei prossimi giorni BMW M4 svolgerà gli ultimi test.

BMW M4 GT3 e BMW M4 Coupé, la galleria fotografica

Ultima modifica: 25 agosto 2020

In questo articolo