BMW M3 Touring, per la prima volta la sportiva sarà wagon

450 0
450 0

BMW M3 Touring, per la prima volta la sportiva media bavarese sarà anche station wagon. Una familiare strapotente, che affiancherà M3 berlina a quattro porte e M4, la coupé e cabriolet a due porte.

M3 Touring dovrebbe arrivare sul mercato nel 2022, tra poche settimane invece sarà la volta di BMW M3 e M4 e il prossimo anno di M4 Cabriolet.

 

BMW M3 Touring

Tempi più lunghi per la wagon sportiva (che era stata ipotizzata a inizio anni Duemila con la terza generazione, la e46) perché il reparto M si prenderà i mesi necessari per lo sviluppo per la versione speciale.

Nascerà a Garching, la “casa” di queste vetture a Monaco di Baviera per poi essere forgiata in pista al Nürburgring.

Il motore sarà benzina, nessuna elettrificazione. Dovrebbe trattarsi del sei cilindri di 3 litri bi-turbo, chiamato S58 (quello di X3 M e X4 M). In due livelli di potenza, 480 e 510 cavalli e con un coppia, per entrambe di 600 Nm.

Il propulsore sarà abbinato al cambio automatico a otto marce. Non è stato ufficializzato se BMW M3, M4 e M3 Touring saranno a trazione posteriore e anche integrale.

BMW M3 Touring, pronta per la concorrenza

Senza dubbio il modello si troverà di fronte una concorrenza agguerrita tra le giardinette muscolari.  

Mercedes-AMG C 63 Wagon

Ovvero Audi RS4 Avant (V6 2.9 litri, 450 cavalli, trazione integrale), Mercedes-AMG C 63 Wagon (V8 4.0 biturbo 476 e 510 cavalli).

Audi RS4 Avant

Ultima modifica: 14 agosto 2020