BMW M2 CS, canto del cigno della sportiva. 450 cv e trazione posteriore

330 0
330 0

BMW M2 CS è il canto del cigno della coupé pura bavarese, due porte compatta, 4,47 metri di lunghezza, a trazione posteriore.

Dedicata agli amanti della guida sportiva, versione al commiato dato che la famiglia della “piccole” BMW (Serie 1, Serie 2, Active Tourer) sta completando il passaggio alla trazione anteriore.

Sportiva vera, ed esclusivo come il prezzo che parte da 100.900 euro. BMW Serie 2 CS è disponibile, unico modello della sua famiglia, anche nella livrea Misano Blue.

E’ spinta dal 6 cilindri benzina biturbo, un 3 litri che garantisce numeri eccezionali. Eroga 450 cavalli di potenza e 550 Nm di coppia da 2.350 giri. Pareggiando la sorella maggiore M4 Competition.

Il peso della vettura è di 1.550 kg.  Il tetto e cofano, che presenta evocativi sfoghi d’aria sono in cfrp (Carbon Fiber Reinforced Polymer),.

E’ dotata per la prima volta, di un cambio manuale a 6 marce invece che dell’automatico. A richiesta l’automatico doppia frizione a sette rapporti.

BMW M2 CS, le prestazioni

I numeri sono eccellenti. Velocità massima di 280 km/h e accelerazione da 0 a 100 chilometri orari in 4 secondi (4,2 s col cambio manuale). Tanta esuberanza è tenuta sotto controllo dalla presenza di radiatori specifici per olio del cambio e olio motore.

Domina il carbonio nelle finiture esterne di BMW M2 CS. Dallo spoiler posteriore alle calotte degli specchietti e in tanti altri dettagli esterni. I cerchi in lega solo da 19 pollici, con gomme Michelin Sport Cup2 245/35 davanti e 265/35 dietro.

Nel pacchetto di serie ci sono le sospensioni Adaptive M a controllo elettronico, i sedili Competition di pelle e Alcantara nera, i freni M Sport (a richiesta di carbo-ceramici), gli scarichi personalizzati.

Stretta parente è la versione da corsa, la BMW M2 CS Racing, realizzata per i team privati.

Ultima modifica: 9 novembre 2019

In questo articolo