BMW i4, media elettrica anti Tesla. Stanziati 200 milioni per la produzione

728 0
728 0

BMW i4, la media elettrica della Casa bavarese, arriverà sul mercato nel 2021. Sarà l’anti Tesla Model 3, un modello chiave per il prestigio e l’evoluzione del Marchio nella propulsione a batterie.

Le dimensioni dovrebbero avvicinarsi alla nuova Serie 3, quindi circa 4,7 metri, come design invece alla i Vision Dynamics che potete vedere nella gallery.

BMW i4, sarà ispirata alla i Vision Dynamics
BMW i4, sarà ispirata alla i Vision Dynamics di questa foto

i4, al centro del progetto green

Annunciata con una autonomia di 700 chilometri, molto interessante per il tipo di alimentazione. Sarà realizzata sulla nuova piattaforma modulare CLAR, che potrà ospitare su altri modelli powertrain diesel, benzina, ibridi, plug-in ed elettrici.

Modello cruciale, BMW i4 sarà realizzata nella fabbrica della Casa madre, a Monaco di Baviera. Dove viene assemblata anche la best seller Serie 3. L’investimento per aggiornare le linee produttive è di 200 milioni di euro.

Si tratta di un adeguamento che in prospettiva offrirà grandi vantaggi. Di flessibilità produttiva, ovvero sulla stessa linea potranno essere prodotti auto elettriche, ibride o con motori termici. Per una produzione più veloce e meno costosa.

BMW ha comunicato che rendere compatibili le linee per i4 necessiterà di provvedimenti importanti, in particolar modo per la carrozzeria. La media elettrica avrà forme ben diverse dalle BMW viste fino ad oggi.

Sono previsti oltre mille robot, che possano lavorare e produrre diversi corpi vettura: berlina e coupé (Serie 3, Serie 4) assieme alla vettura elettrica. Un compito non facile.

Non solo carrozzerie: le batterie capaci di garantire tanta autonomia avranno bisogno di un reparto speciale di assemblaggio.

Ultima modifica: 13 dicembre 2018

In questo articolo