BMW: da qui al 2021 oltre 25 nuovi modelli a partire dalla nuova Serie 5 berlina

737 0
737 0

Tra le novità i SUV X2 e X7, previsti nel 2018, assieme alla nuova versione della coupè di lusso Serie 8 e alle nuove versioni di Serie 3 e X5. Ma non mancano i facelift per le elettriche, nella fattispecie iNext e i5.

Il primo della lista è ovviamente la nuova BMW Serie 5 berlina, della quale in questa pagina trovate una gallery di nuove foto. Al Salone di Ginevra (9-19 marzo) sarà presente insieme alla variante Touring. A ruota seguiranno Serie 5 GT e Serie 6 GT con motorizzazioni da quattro, sei e otto cilindri che varieranno da 190 a 465 CV.

X2 invece arriverà sul mercato nel 2018, riproponendo i propulsori della precedente X1. Ci saranno anche la versione M e la variante plug-in di questo modello, mentre la piattaforma CLAR debutterà invece con la X3. Questa sarà una piattaforma molto importante per BMW, visto che sarà alla base anche di X7, un SUV extra-large che verrà prodotto nello stabilimento statunitense di BMW di Spartanburg, in Carolina del Sud.

La M2 GTS e la nuova M5 arriveranno sempre nel corso del 2018. La seconda, nello specifico, godrà di una consistente riduzione del peso, della potenza di 600 CV e della trazione integrale xDrive. Ancora nel 2018 sono previste le nuove generazioni di Serie 3 e X5, insieme alla Serie 8, il coupé di lusso che manca ormai dal 1999. Quest’ultima reincarnazione dovrebbe vantare il 4.0 biturbo V8 da circa 450 CV e dovrebbe essere seguita dalla nuova Serie 1.

Il 2017, invece, sarà l’anno della roadster realizzata in collaborazione con Toyota (che sta lavorando allo stesso tempo sulla nuova Supra) Z5. L’ammiraglia elettrica iNext dovrebbe godere, poi, di un aggiornamento nel 2021, mentre la i5 sarà nello stesso anno la terza vettura della gamma BMW i.

Ultima modifica: 15 febbraio 2017