BMW 330e plug-in ibrida, autonomia elettrica a 66 km, potenza a 292 cv

299 0
299 0

BMW 330e, la Serie 3 aggiorna il suo modello plug-in hybrid. Più potenza, più efficienza, più autonomia elettrica.

La power unit è formata dal 2 litri turbo benzina da 184 cavalli e da un motore elettrico da 113 cavalli (invece che da 88) inserito al posto del convertitore di coppia del cambio automatico a otto rapporti. Potenziata anche la capacità della batteria, che passa da 7,6 a 12 kWh.

L’autonomia elettrica arriva a 66 chilometri, aumentando di quasi due terzi (nella versione uscente è di 40 km) il raggio potenziale di azione. Il pacco agli ioni di litio è sotto alle poltrone posteriori. Il serbatoio di benzina si trova proprio sopra al retrotreno.

Il pacchetto plug-in hybrid, motore elettrico e batteria, comporta un aumento di peso di 270 kg.

BMW ha curato molto la ripartizione della massa e il bagagliaio non ha patito un calo drastico della capacità di carico. Che è di 375 litri con 5 persone a bordo rispetto ai 480 litri delle versioni Diesel e benzina della berlina.

Polivalente

BMW 330e parte sempre in modalità Hybrid, in quella Electric può arrivare fino a 140 km/h (prima erano 120 km orari). Una volta in modalità Sport, grazie alla funzione XtraBoost, la potenza di sistema può arrivare a un picco di 292 cavalli rispetto ai 252 cv standard.

BMW 330e, scatto felino

Le prestazioni annunciate sono di 230 km orari di velocità massima e di 5,9 secondi nell’accelerazione da 0 a 100 km/h. Può essere molto veloce e fluida, vantando anche la classica e riconosciuta dinamica di guida sportiva su asciutto delle trazioni posteriori BMW.

Il navigatore satellitare, con destinazione impostata, contribuisce alla gestione della batteria, anche in approccio a zone urbane dove è ammessa solo la propulsione elettrica.

BMW 330e si candida come proposta interessante per chi transita spesso dalla periferia alla città e viceversa. Brillante ed polivalente, anche se il Diesel resta la scelta più efficiente per i grandi macinatori di strada.

Ultima modifica: 15 agosto 2019

In questo articolo