Bentley ribadisce il piano industriale, una elettrica l’anno dal 2025

448 0
448 0

Il lusso e l’elettrone, anche Bentley pensa elettrico. La Casa di Crewe ha confermato, all’interno della presentazione dei risultati finanziari del 2021, l’investimento di tre miliardi di euro, votato a rigenerare la fabbrica del quartier generale. Ma soprattutto destinato a portare sul mercato nuovo cinque modelli elettrici, uno all’anno dal 2025. Una progressione inesorabile.

Servirà ancora un poco di tempo, Mancano tre anni alla prima EV di Bentley, ma il Marchio del lusso assoluto del Gruppo Volkswagen punta a una metamorfosi senza ritorno, che si completerà nel 2030. La nuova era non è così lontana.

Parecchi soldi, che dovranno rendere: i tre miliardi sono frutto di un piano decennale, ed è chiaro che VW sosterrà parte dello sforzo, preterendo però che Bentley generi utili e contribuisca alle sue fortune. Una sfida vitale.

Bentley EXP 100 GT Concept
Bentley EXP 100 GT Concept

Le premesse sono buone,  il 2021 è andato bene, con un fatturato di 2,85 miliardi rispetto ai 2,05 dell’anno precedente. I ricavi sono aumentati dell’8%. L’utile operativo è salito da 20 a quasi 390 milioni, con un margine di quasi il 14% rispetto all’1% del 2020. Tale balzo che permette un moderato ottimismo.

Primato di immatricolazioni

Corroborato dal record delle vendite, a quota 14.659 unità, con un aumento di quasi un terzo, e ai maggiori introiti portati dagli allestimenti speciali quali Speed e Mulliner. Il tutto negli anni della pandemia, con una vitalità eccellente.

Leggi ora: Bentley Continental GT Speed, la prova della grand tourer da 659 cavalli

Ultima modifica: 18 marzo 2022