Audi e-tron S e e-tron S Sportback, 3 motori elettrici e 503 cavalli

149 0
149 0

Audi e-tron S e e-tron S Sportback portano all’esordio 3 motori elettrici. Uno all’avantreno e due al retrotreno per una potenza di sistema di 503 cavalli. E una coppia di 973 Nm.

E’ una soluzione per ora unica sui modelli di serie, in attesa di Tesla Model S con una configurazione simile. La trazione integrale elettrica contribuisce alle prestazioni. Che sono: accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi e velocità massima autolimitata di 210 km/h.

Leggi anche: Audi e-tron Sportback, la prova di QN Motori

La trazione quattro è dotata della funzione torque vectoring elettrica con ripartizione attiva e variabile della coppia sull’assale posteriore. Come se ci fosse un differenziale sportivo.

Il propulsore  elettrico più grande, a differenza di e-tron 55 quattro e e-tron Sportback 55 quattro, viene ora montato sull’asse anteriore. Due motori più piccoli sono al retrotreno, trasmettendo la spinta alla ruota più vicina. Nella maggior parte dei casi la ripartizione della spinta privilegia il retrotreno, garantendo un comportamento sportiveggiante.

Il motore elettrico anteriore si attiva quando è richiesta più potenza o prima che la motricità si riduca a causa del fondo sdrucciolevole o nel caso di percorrenze di curva particolarmente veloci.

L’Audi drive select dispone di sette modalità di guida, mentre il controllo della stabilità (ESC) ha quattro programmi: Normal, Sport, Offroad e Off. Le sospensioni pneumatiche adattive (adaptive air suspension Sport) permettono di variare l’altezza da terra dell’auto sino a un massimo di 76 millimetri.

 

La batteria ha una capacità di 95 kWh consentendo Audi e-tron S e Audi e-tron S Sportback una autonomia di rispettivamente, 360 e 365 chilometri nel ciclo combinato WLTP. Arriveranno in concessionario nel corso del terzo trimestre 2020.

Audi e-tron S e e-tron S Sportback, 3 motori elettrici e 509 cavalli, la galleria fotografica

Leggi anche: Audi e-tron Sportback Edition one

Ultima modifica: 1 luglio 2020

In questo articolo