Audi Rimini e San Marino, la sfida è adesso «Guidare? Un’emozione»

323 0
323 0

«In questo momento difficile Audi sta dimostrando i valori che da sempre la contraddistinguono fin dal 1929, quando quattro aziende si unirono tra di loro per contrastare la grande crisi».


Queste sono le parole di Filippo Reggini presidente di Reggini spa, concessionaria per San Marino e la provincia di Rimini, che rappresenta Audi dagli anni ’70. La pandemia ha cambiato percezioni ed economia, e il futuro rappresenta una sfida inedita. Presidente, riparte la campagna Audi A-Head guardando a un futuro dove si fondono emozione e tecnologia.

Possono i valori cambiare il futuro?

«La campagna mette in risalto i valori del brand, oggi si deve pensare al futuro, alla digitalizzazione, la tecnologia e la connessione, concetti semplici, ma fondamentali per guardare a ciò che verrà. Audi incarna questi concetti e contenuti essendo  da tempo un brand all’avanguardia. La nuova A3 ne è oggi la massima espressione, unendo tecnologia e design. Un’auto deve emozionare, e può farlo anche grazie ai suoi contenuti».

I concessionari hanno gli strumenti per affrontare il post co-vid?

«Come concessionaria ci siamo dovuti impegnare per adeguarci e rispettare la normativa anti covid in questa fase. Per quanto riguarda gli strumenti, questi li sta fornendo Audi e devo dire che i risultati li stiamo già veden-do con grande nostra soddisfazione. Mi riferisco, per il Service al nuovo servizio “Pick up &a mp; delivery”, ritiro e riconsegna della vettura direttamente a casa, in tutta sicurezza e comodità. Per la vendita, i nuovi prodotti di noleggio a lungo termine e Audi Value per i quali le prime tre rate vengono azzerate. Iniziative che hanno avuto un ef-fetto evidente sulla ripartenza. Tant’è che già dal mese di giugno abbiamo avuto vendite superiori a quanto era accaduto nello stesso mese dello scorso anno e questa è una grande soddisfazione».

Audi A3 Sportback mild hybrid 48 Volt, spinta elettrica e meno consumo

Come viene recepita la nuova A3 dal pubblico?

«L’elemento della connettività e la facilità di utilizzo sono davvero molto apprezzati dalla clientela. È come usare uno smartphone».

L’ideale per chi trascorre molto tempo in auto ed ha la necessità di non perdere contatto con lavoro o affetti.

«Esatto. Oggi tutti noi passiamo del tempo in auto e poterlo utilizzare in totale sicurezza rimanendo connessi è un elemento importante raggiunto con una tecnologia all’avanguardia. Inoltre della prossima settimana faremo un tour sul territorio per presentare la vettura e far conoscere le caratteristiche di questa nuova A3. Siamo confidenti in un feedback positivo da parte del pubblico. Perché è stato migliorato un prodotto, già icona del mondo Audi».

Cos’ha di particolare la tecnologia Audi?

«Non è fine a se stessa, ma pensata per chi la andrà a utilizzare rendendo la guida emozionante. Mettendosi al volante della A3 si può contare su una dotazione di funzioni di assistenza alla guida che rendono unica l’esperienza».

Andrea Oliva

Leggi anche: Audi A3 Sportback, l’ammiraglia tascabile

Ultima modifica: 18 luglio 2020

In questo articolo