Audi Q8, SUV-Coupé ad alta tecnologia e mild hybrid

11569 0
11569 0

Audi Q8 è il nuovo, grande, SUV-coupé della Casa dei quattro anelli. Le prime immagini ufficiali mostrano quella che diventa la concorrente diretta di BMW X6, l’antesignana della categoria, e Mercedes GLE Coupé.

Arriverà prestissimo sul mercato, dal luglio 2018 in Germania. Qualche mese più tardi in Italia. Proponendo la ricetta Audi per la tipologia di auto: linee più filanti rispetto ai SUV, abitacolo sontuoso, grande tecnologia e buone doti di duttilità.

Audi Q8

Imponente con quasi 5 metri di lunghezza (498 cm, 171 di altezza e 200 di larghezza) mostra il classico frontale Audi, ancora più vistoso.  La Q7, dalla quale deriva, è più grande (6,6 cm di differenza), ma la capacità di carico, da 605 a 1755 litri del bagagliaio, resta notevole.

Il design, dove spiccano prese d’aria, e nervature è derivato dalla concept Ur-quattro. La piattaforma è la stessa di Porsche Cayenne, ovviamente Audi Q7, ma anche Lamborghini Urus, VW Touareg e Bentley Bentayga: la raffinata MLB-evo. Rispetto sempre a Q7 le forme sono più dinamiche: tetto più basso e sbalzi più corti.

Audi Q8 si presenta come più dinamica. La plancia è ispirata a quella delle altre bigdella Casa, A8, A7, A6, con due display, uno sopra l’altro da 10,1 e 8,6 pollici. Tutto sotto controllo, pochi tasti, mentre il cruscotto può essere digitale da 12,3 pollici (a pagamento).

Tecnologica e raffinata. Largo uso di alluminio per carrozzeria, anche sospensioni e ammortizzatori. Il peso non è banale il 3 litri diesel/ibrido pesa 2.145 kg. Ma con queste dimensioni è un successo.

 

Q8 è realizzata come le altre “cugine” di piattaforma, a Bratislava. È dotata di trazione integrale, coadiuvata da differenziale centrale meccanico, per ottimizzare la ripartizione della coppia. A pagamento può essere dotata di sospensioni pneumatiche adattive. Come Cayenne e Touareg può avere le quattro ruote sterzanti. Le posteriori a bassa velocità sterzano in direzione opposta per privilegiare l’agilità. A velocità più alte sterzano nella stessa direzione per aumentare la stabilità.

Gli ADAS, i sistemi di assistenza alla guida, sono ovviamente innumerevoli. La particolarità di Audi Q8 è la la centralina zFAS, che coordina le informazioni ricevute da 5 radar, 5 telecamere, uno scanner lasere 12 sensori ultrasuoni. Una vera e propria orchestra che permette ampi margini di sicurezza.

Mild Hybrid su Q8

Nuova Audi Q8 beneficia della tecnologia mild hybrid (MHEV, ibrido leggero). Funziona con una piccola batteria agli ioni di litio e un alternatore/starter collegato a una rete a 48 Volt. Il connubio permette di “navigare” (gliding) a motore spento tra 55 e 160 km/h in fase di rilascio e comunque in decelerazione si recupera energia. Il risparmio dichiarato è di 0,7 litri di carburante ogni 100 chilometri.

Il motore disponibile sarà il 3 litri turbodiesel (50 TDI) da 286 cavalli e 600 Nm di coppia. Poi arriveranno il 3 litri a gasolio da 231 cv (45 TDI) e il benzina V6 3 litri da 340 cavalli (55 TFSI). Tutti mild hybrid e accoppiati all’ottimo cambio automatico ZF a otto marce.

Ultima modifica: 25 giugno 2018

In questo articolo