Audi Q4 Sportback e-tron concept, il settimo sigillo elettrico nel 2021 | VIDEO

623 0
623 0

Audi Q4 Sportback e-tron concept anticipa, il settimo modello elettrico del Marchio di Ingolstadt. Audi Q4 Sportback e-tron arriverà sul mercato nel 2021, affiancando Audi Q4 e-tron, il SUV elettrico di medie dimensioni, anticipato dal prototipo al Salone di Ginevra 2019.

SUV elettrico versatile, Q4, SUV coupé sportiveggiante Q4 Sportback, ma con dimensioni simili.  Entrambe sono lunghe 4,6 metri con Sportback che supera di 1 centimetro e alte di 1,6 metri, sempre con Q4 Sportback 1 centimetro più bassa.

Uguali invece la larghezza di 1,9 metri e il passo di 2,77 metri, che dovrebbe garantire una buona abitabilità. Sono entrambe realizzate sulla piattaforma modulare elettrica (MEB) del Gruppo Volkswagen.

Audi Q4 Sportback e-tron e Audi Q4 e-tron: motori, prestazioni e autonomia.

Le versioni top di gamma, chiamate Performance, saranno spinte da due motori elettrici in grado di erogare una potenza di sistema di 306 cavalli. Un propulsore per ogni asse, quindi beneficeranno della trazione integrale quattro elettrica.

Il propulsore elettrico posteriore eroga una potenza di 204 cavalli e una coppia di 310 Nm, mentre quello anteriore si attesta a 102 cavalli e 150 Nm. La potenza di sistema è di 306 cavalli. Viene utilizzato prevalentemente il motore posteriore: l’anteriore in caso di perdita di aderenza o richiesta di maggiore potenza.

Molto curata l’aerodinamica: il CX è pari a 0,26, mentre la “sorella” Audi Q4 e-tron concept fa registrare un CX di 0,27.

La batteria, inserita nel pianale ha una capacità 82 kWh. La ricarica a 125 kW consente di ripristinare l’80%  dell’energia nell’accumulatore (80%) in meno di 30 minuti.

Le prestazioni: accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi, la velocità massima è autolimitata a 180 km/h. 

Autonomia. C’è un vantaggio per le versioni solo a trazione posteriore: 500 km di range nel ciclo WLTP.

Peso della batteria e sospensioni adattive

La batteria ha un peso di 510 kg. E’ posizionata tra gli assali, sotto la cellula abitacolo. Conferisce un baricentro in linea con quello di una berlina tradizionale. Grazie al rapporto ottimale (50:50) la distribuzione delle masse tra gli assali è equilibrata.

Le sospensioni, come per Audi Q4 e-tron concept, sono di tipo McPherson con ammortizzatori adattivi all’avantreno, multilink al retrotreno. Molle e ammortizzatori non sono coassiali.

Come detto il passo di 2,77 metri granisce una notevole abitabilità, grazie anche all’assenza del tunnel dell’albero di trasmissione, che libera spazio .

L’abitacolo presenta tonalità chiare e calde nelala parte superiore, mentre la moquette scura crea un contrasto. Il cielo, i montanti e la plancia sono rivestiti in microfibra bianca e beige. Il rivestimento del pianale è realizzato con materiali riciclati. I quattro sedili con appoggiatesta integrati sono rivestiti in Alcantara. 

Cruscotto. Dietro al volante c’è il display dell’Audi virtual cockpit che riporta le indicazioni più importanti relative a velocità, stato di carica e navigazione. Chicca hi-tech, l’head-up display con funzioni di realtà aumentata, in grado di sovrapporre alla visualizzazione della strada le informazioni più importanti, ad esempio le frecce direzionali per la svolta.

Sulle razze del volante sono presenti comandi touch per le funzioni utilizzate con maggiore frequenza. Al centro della plancia, al vertice della console, è presente un touchscreen da 12,3 pollici orientato verso il conducente, dedicato alla gestione delle funzioni d’infotainment e delle funzioni vettura. Al di sotto di questo display, una serie di comandi consente d’impostare la climatizzazione.

Pratica, la consolle diventa uno spazioso scomparto con postazione di carica per lo smartphone, non dovendo ospitare elementi funzionali come la leva del cambio o l’azionamento del freno di stazionamento.

Audi Q4 Sportback e-tron concept, la galleria fotografica

Ultima modifica: 8 luglio 2020

In questo articolo