Audi integra Apple Music, oltre 90 milioni di brani in auto

227 0
227 0

 Audi integra Apple Music, il servizio premium di streaming musicale sviluppato da Apple, nel sistema d’infotainment di molteplici modelli. Gli utenti possono accedere al proprio abbonamento in modo diretto e intuitivo dallo schermo d’interfaccia multimediale MMI. 

L’integrazione di Apple Music nel sistema multimediale MMI consente di accedere al proprio account Apple Music direttamente dall’infotainment Audi, senza necessità di connessioni bluetooth o USB. Dopo aver collegato un abbonamento attivo alla vettura, gli utenti possono accedere a oltre 90 milioni di brani musicali, a decine di migliaia di playlist, a mix personalizzati e stazioni radio di genere, senza pubblicità. 

L’integrazione di Apple Music nel sistema d’infotainment Audi costituisce un ulteriore tassello della collaborazione tra Audi e Apple”, ha dichiarato Christiane Zorn, Responsabile Marketing Prodotti Audi. “Stiamo offrendo ai nostri Clienti un accesso diretto a un servizio d’entertainment personalizzato. Un’ulteriore espressione della nostra concezione d’esperienza digitale premium, coerente con l’evoluzione dell’abitacolo in un terzo spazio abitativo”.

L’integrazione di Apple Music è prevista per pressoché tutti i modelli Audi, a partire dal model year 2022, in Europa, Nord America e Giappone. L’integrazione avverrà mediante un aggiornamento automatico over-the-air.

 

Per attivare Apple Music, occorre semplicemente selezionare l’app mediante il sistema MMI e seguire le istruzioni sullo schermo così da accedere al servizio mediante il proprio ID Apple. Per completare il processo di configurazione è sufficiente inserire un codice di verifica inviato al telefono. In Europa, i costi del traffico dati relativo allo streaming sono gestiti mediante i pacchetti dati Cubic-Telekom. I primi tre gigabyte sono gratuiti.

Oltre a Apple Music, i modelli Audi integrano il protocollo Apple CarPlay per un dialogo privilegiato tra vettura e device iOS. Gli utenti possono collegare il proprio iPhone in modalità wireless, o tramite USB, e ottenere indicazioni stradali ottimizzate in funzione del traffico, effettuare chiamate, inviare e ricevere messaggi e ascoltare musica toccando il display touch o utilizzando il controllo vocale Siri.

Apple Music trasforma l’auto in una sala da concerto

Grazie all’integrazione di Apple Music, l’auto diventa non solo un hub per l’intrattenimento in streaming, ma anche una sala da concerto su ruote grazie alla sofisticata architettura audio, con i passeggeri al centro. Audi adatta gli effetti acustici in funzione delle volumetrie interne di ogni modello, con l’obiettivo di ottenere output bilanciati. Un aspetto centrale nello sviluppo del suono è rappresentato dalla ripetibilità degli effetti indipendentemente dalla vettura. I sound designer si occupano di ogni genere di sonorità: adattandola, attenuandola o enfatizzandola così che contribuisca all’armonia percepita all’interno dell’auto.

Audi sviluppa i sistemi audio delle vetture della gamma high-end in partnership con lo specialista Bang & Olufsen: una collaborazione che ha portato alla definizione del Premium Sound System con suono tridimensionale di Audi RS e-tron GT, caratterizzato da 16 altoparlanti, una straordinaria nitidezza del suono e una potenza complessiva di ben 710 Watt.

Ultima modifica: 19 maggio 2022