Audi, arrivano i SUV: i prezzi di Q3 Sportback, SQ8 TDI e Q7

408 0
408 0

La gamma Q di Audi, SUV e crossover, si amplia. Ecco le informazioni e i prezzi dei nuovi modelli a listino.

 

Listino Q3 Sportback

Al via la prevendita in Italia di Audi Q3 Sportback, primo SUV coupé compatto dei quattro anelli, disponibile con potenze da 150 a 230 CV, trazione quattro e cambio a doppia frizione S tronic. A

listino Audi SQ8 TDI, top di gamma della famiglia Q. Il V8 4.0 biturbo con compressore elettrico e tecnologia mild-hybrid eroga 435 CV e 900 Nm di coppia: è il propulsore Diesel più potente disponibile sul mercato europeo.

Al debutto con motorizzazioni mild-hybrid a 48 Volt nuova Audi Q7, proposta con due V6 3.0 TDI da 231 e 286 CV. Il SUV full size dei quattro anelli si aggiorna grazie a un profondo restyling tecnico ed estetico, garantendo al contempo un’abitabilità da riferimento, un dinamismo sconosciuto alla precedente generazione e un comfort degno di un’ammiraglia.

Il design grintoso di una coupé, le performance dinamiche di una berlina sportiva e la fruibilità nell’utilizzo quotidiano tipica di uno sport utility: nuova Q3 Sportback, primo SUV coupé compatto della storia Audi, abbina sportività e versatilità.

L’altezza inferiore di tre centimetri a Q3 enfatizza l’impronta a terra della vettura, mentre l’ampia griglia nera a nido d’ape del single frame ottagonale, le prese d’aria trapezoidali e il possente paraurti corredato del blade orizzontale conferiscono un carattere unico alla vista frontale. Lateralmente, catalizzano l’attenzione i cerchi in lega da 18 pollici, il pacchetto esterno lucido e le finiture a contrasto grigio Manhattan: dotazioni di serie sin dalla versione entry level.

L’andamento della zona posteriore si contraddistingue per il ridotto sviluppo in altezza delle superfici vetrate, per il paraurti sportivo e l’inserto all’estrattore delle varianti top di gamma, in argento o in nero in funzione dell’adozione del pacchetto esterno lucido (di serie) o del pacchetto nero lucido (a richiesta). I gruppi ottici sono proposti in tre varianti, sino alla configurazione top di gamma a LED Audi Matrix, a richiesta, che vede gli abbaglianti adattivi illuminare la strada in modo intelligente.

Nuova Audi Q3 Sportback è lunga 4,50 metri e, a dispetto del design sportivo, può contare su di un abitacolo ampio e modulare. Di serie, il divanetto a tre posti può essere regolato in longitudine di 130 millimetri. Gli schienali, frazionabili nel rapporto 40:20:40, sono inclinabili in sette posizioni. Una volta abbattuti, il volume del bagagliaio cresce da 530 litri – valore di riferimento per la categoria – a 1.400 litri. È possibile variare l’altezza del piano di carico su due livelli e la cappelliera, quando non utilizzata, può essere riposta sotto il piano di carico stesso. Il portellone a comando elettrico è di serie, a richiesta azionabile con il semplice movimento del piede.

Per nuova Q3 Sportback, Audi si avvale di un concept di azionamento dei comandi e visualizzazione ispirato a Q3 e privo di strumenti analogici. La dotazione di serie include l’Audi virtual cockpit da 10,25 pollici, a richiesta nella configurazione plus da 12,3 pollici, mentre il sistema di navigazione MMI plus con MMI touch, di serie per tutte le versioni fatta eccezione l’allestimento entry level, porta in dote il display MMI touch con diagonale da 10,1 pollici al centro della plancia.

Al comando vocale che riconosce le espressioni di uso comune si accompagnano le ricerche mediante l’immissione di testo libero. La navigazione riconosce le preferenze del conducente, seguendo una strategia di autoapprendimento e tenendo conto dell’intensità del traffico. Il calcolo del tragitto avviene sia online sia on-board. Il portfolio Audi connect include molteplici servizi, compresa la connettività Car-to-X che sfrutta l’intelligenza collettiva della flotta Audi. L’Audi phone box, a richiesta, permette la ricarica induttiva degli smartphone, l’App myAudi collega senza soluzione di continuità lo smartphone del Cliente a nuova Q3 Sportback e l’Audi smartphone interface, a richiesta, consente un dialogo privilegiato tra vettura e device iOS e Android tramite i protocolli Apple CarPlay e Android Auto.

Nuova Audi Q3 Sportback si colloca ai vertici della categoria sul fronte dei sistemi di assistenza alla guida. Spiccano il Lane departure warning, che previene l’abbandono della corsia, e il Lane change warning, che segnala potenziali pericoli nel cambio corsia. Dotazioni entrambe di serie così come l’Audi pre sense front – che riconosce le situazioni critiche in presenza di pedoni, ciclisti e altri veicoli attivando, se necessario, la frenata d’emergenza – e l’assistente alla guida adattivo (adaptive drive assist). Quest’ultimo incluso nel Pacchetto assistenza, di serie per le varianti S line edition e quattro edition, e in grado di supportare il conducente nel controllo delle dinamiche longitudinali e trasversali della vettura.

Al lancio, Audi Q3 Sportback è disponibile con un motore a benzina e un propulsore Diesel. Il 2.0 TFSI da 230 CV e 350 Nm di coppia si colloca al vertice della gamma e consente a Q3 Sportback 45 TFSI quattro, dotata di serie della trasmissione a doppia frizione S tronic a 7 rapporti, di scattare da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi toccando una velocità massima di 231 km/h a fronte di consumi di carburante nel ciclo combinato di 8,6-9,1 litri ogni 100 chilometri ed emissioni di CO2 di 195-206 grammi/km (168-174 g/km NEDC).

Il motore 2.0 TDI eroga 150 CV e 340 Nm ed è proposto in abbinamento al cambio S tronic e alla trazione anteriore oppure nella configurazione a trazione integrale quattro con trasmissione manuale a 6 rapporti. Nel primo caso, Audi Q3 Sportback 35 TDI S tronic accelera da 0 a 100 km/h in 9,3 secondi e raggiunge i 205 km/h con consumi nel ciclo combinato di 5,9-6,3 l/100 km ed emissioni di CO2 di 154-166 g/km (124-129 g/km NEDC). 0-100 km/h in 9,3 secondi e velocità massima di 207 km/h per Q3 Sportback 35 TDI quattro, caratterizzata da consumi nel ciclo combinato di 6,7-7,1 l/100 km ed emissioni di CO2 di 176-187 g/km (146-151 g/km NEDC).

Indipendentemente dalla motorizzazione, sono di serie lo sterzo progressivo – a demoltiplicazione e servoassistenza variabili – il sistema di controllo della dinamica di marcia Audi drive select e l’assetto sportivo, mentre gli ammortizzatori regolabili sono a richiesta.

Nuova Audi Q3 Sportback, disponibile nelle versioni entry level, Business Plus, S line edition e quattro edition, vede il listino partire da 41.400 euro per la variante 2.0 (35) TDI quattro 150 CV. Prezzi d’attacco, rispettivamente, di 41.500 e 47.750 euro per Q3 Sportback 2.0 (35) TDI S tronic 150 CV e Q3 Sportback 2.0 (45) TFSI quattro S tronic 230 CV.

 

Listino Q8 e SQ8

Debutto a listino per Audi SQ8 TDI, top di gamma della famiglia Q. Il V8 4.0 appannaggio del SUV coupé dei quattro anelli è il propulsore Diesel più potente disponibile sul mercato europeo. Un motore che abbina grinta ed efficienza, caratterizzato da molteplici soluzioni hi-tech e in grado di erogare 435 CV e 900 Nm di coppia da 1.250 a 3.250 giri/minuto. Valori che consentono a SQ8 TDI di accelerare come una sportiva di razza: da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi. Prestazioni cui contribuiscono la trazione integrale permanente quattro con differenziale centrale autobloccante e il cambio automatico tiptronic a 8 rapporti, entrambi di serie.

Il compressore ad azionamento elettrico, denominato EAV, supporta i due turbocompressori ai regimi più bassi, garantendo una risposta immediata alle pressioni dell’acceleratore. L’energia necessaria all’azionamento dell’EAV è fornita dalla rete di bordo a 48 Volt, spina dorsale del sistema mild-hybrid (MHEV). Nella guida di tutti i giorni, la tecnologia MHEV riduce il fabbisogno di carburante fino a 0,5 litri ogni 100 chilometri.

Nuova Audi SQ8 TDI può contare su consumi nel ciclo combinato  di 8,9-9,3 l/100 km ed emissioni di CO2 di 233-243 g/km (204-205 g/km NEDC). L’equipaggiamento di serie include il sistema di gestione della dinamica di marcia Audi drive select, forte di sette modalità di guida, e le sospensioni pneumatiche adattive Adaptive air suspension sport. Le molle pneumatiche consentono di variare l’altezza da terra della vettura fino a un massimo di 90 millimetri.

SQ8 TDI, forte della caratterizzazione estetica della gamma Audi S TDI e d’interni esclusivi, è equipaggiata di serie con cerchi in lega da 21 pollici, proiettori full LED, sedili anteriori sportivi rivestiti in Alcantara/pelle e sistema d’infotainment MMI plus con MMI touch response. Le funzioni Audi connect integrano la navigazione, conferendole una capacità previsionale, mentre molteplici sistemi di ausilio alla guida assistono il guidatore.

Tra le dotazioni a richiesta spiccano i pacchetti telaio advanced, dynamic e dynamic plus che includono lo sterzo integrale – offerto anche come optional a sé stante – il differenziale sportivo e la stabilizzazione antirollio attiva. Il pack Dynamic prevede anche i proiettori a LED Audi Matrix, ai quali il pack dynamic plus aggiunge i freni carboceramici. Audi SQ8 TDI quattro tiptronic è proposta a 109.850 euro.


La seconda generazione di Audi Q7, sul mercato da quattro anni, si rinnova radicalmente. Il SUV full size dei quattro anelli si aggiorna grazie a un profondo restyling estetico e tecnico. Audi Q7 condivide con il SUV coupé Q8 i nuovi stilemi della famiglia Q, garantendo al contempo un’abitabilità da riferimento, un dinamismo sconosciuto alla precedente generazione e un comfort da ammiraglia

Listino Q7

Sotto il profilo estetico, l’ampio single frame ottagonale, caratterizzato da sei listelli verticali cromati, rende nuova Audi Q7 ancora più maestosa. Le prese d’aria laterali, suddivise in due parti, sono caratterizzate da un design incisivo. Ciò conferisce ad Audi Q7 – cresciuta di 11 mm in lunghezza rispetto al precedente modello, sino a toccare gli attuali 5.063 mm – un aspetto muscoloso ed espressivo come non mai. Le linee orizzontali caratterizzano il retrotreno, integralmente ridisegnato, dove spiccano l’estrattore, le protezioni sottoscocca e la fascia inferiore che integra alle estremità i terminali di scarico.

La finitura antracite dello spoiler anteriore, il rivestimento degli archi passaruota e i rinnovati sottoporta sottolineano il carattere all terrain del modello. Optando per la versione Sport, Audi Q7 è integralmente verniciata in tinta. La dotazione di serie prevede cerchi in lega da 19 pollici, da 20 pollici per la variante Sport, e proiettori con tecnologia full LED. Al top della gamma sono previsti, a richiesta, i proiettori a LED Matrix HD con luce laser Audi: una novità.

Audi Q7, la prova su strada di QN Motori

A cinque come a sette posti, Audi Q7 è una vettura straordinariamente versatile e l’abitacolo è quanto di più simile a una lussuosa lounge. La Ølunghezza interna e lo spazio a livello della testa e dei gomiti sono da riferimento per la categoria. Nel caso della versione a cinque posti, il bagagliaio ha una capienza massima di 865 litri, che diventano 740 litri per la variante a 7 sedute.

Abbattendo gli schienali posteriori si ottiene una superficie di carico completamente piatta e una capacità massima di 2.050 litri. Il portellone elettrico è di serie, mentre a richiesta è gestibile mediante il movimento del piede. La dotazione “sedili posteriori plus”, a richiesta per le versioni entry level e Business, consente la regolazione separata delle tre sedute tanto in longitudine quanto nell’inclinazione dello schienale, mentre la terza fila di sedili (di serie per la variante top di gamma Sport) prevede due posti a scomparsa a comando elettrico.

Analogamente al SUV coupé Q8, anche nuova Audi Q7 adotta il concept di gestione dei comandi MMI touch response, caratterizzato da due grandi touchscreen. Il touchpad multicontroller lungo il tunnel, caratteristico della precedente generazione, appartiene al passato. La vocazione hi-tech della vettura è rafforzata dall’Audi virtual cockpit da 12,3 pollici (di serie), che permette differenti visualizzazioni delle informazioni al cruscotto, attivabili mediante il volante multifunzione, e dalla disponibilità dell’head-up display che proietta le principali indicazioni sul parabrezza. I

l sistema d’infotainment MMI plus con MMI touch response, di serie, utilizza per il trasferimento dati lo standard LTE Advanced e integra un hotspot WLAN. La navigazione propone suggerimenti intelligenti per le destinazioni in base ai tragitti effettuati. Il calcolo del percorso viene effettuato sia online sia on-board. Analogamente ai modelli della famiglia high-end Audi, la gamma Audi connect si arricchisce di nuovi servizi, inclusa la connettività Car-to-X che sfrutta l’intelligenza collettiva della flotta Audi.

Nuova Audi Q7 può contare su di un comportamento dinamico sconosciuto alla precedente generazione. Per la prima volta, il SUV full size dei quattro anelli dispone della stabilizzazione antirollio attiva. Tale dotazione tecnica, abbinata al differenziale posteriore sportivo e allo sterzo integrale – disponibile anche quale optional a sé stante – optando per il pacchetto Telaio Advanced, porta in dote una maneggevolezza e agilità da riferimento.

Caratteristiche che si accompagnano al comfort, degno di un’ammiraglia e da sempre fiore all’occhiello della vettura grazie alla disponibilità delle sospensioni pneumatiche adattive che, insieme alla trazione integrale permanente quattro con differenziale centrale autobloccante (di serie), rendono nuova Audi Q7 perfettamente a proprio agio anche nella marcia fuoristrada, permettendo di variare l’altezza da terra dell’auto sino a un massimo di 90 mm.

Indipendentemente dalla motorizzazione, le versioni a sette posti di nuova Audi Q7 sono dotate di serie delle sospensioni pneumatiche adattive. Con il pacchetto sportivo S line – di serie per la versione Sport – viene fornito l’assetto adaptive air suspension sport che, oltre a presentare una taratura leggermente più rigida, abbassa il livello vettura di 15 mm rispetto alle sospensioni pneumatiche standard. La versatilità di nuova Audi Q7 trova conferma nel sistema di gestione della dinamica di marcia Audi drive select con 7 programmi, di serie, e nella disponibilità di oltre 30 sistemi di assistenza alla guida, organizzati nei pacchetti City e Tour.

Due Diesel

Al lancio, nuova Audi Q7 è proposta con due motori Diesel che condividono il frazionamento (6 cilindri), l’architettura a V e la cubatura di 3 litri. Nel caso di Q7 45 TDI, il 3.0 TDI eroga 231 CV e 500 Nm di coppia. Il SUV dei quattro anelli accelera così da 0 a 100 km/h in 7,1 secondi (7,3 secondi la versione a 7 posti) e raggiunge una velocità massima di 229 km/h a fronte di consumi nel ciclo combinato di 8,2-9,0 l/100 km ed emissioni di CO2 di 214-235 g/km (202-203 g/km NEDC). Valori che, nel caso della variante a 7 sedute, si attestano rispettivamente a 8,4-9,0 l/100 km e 219-235 g/km di CO2 (209-210 g/km NEDC).

A Q7 50 TDI è riservata la versione più potente del V6 TDI, accreditata di 286 CV e 600 Nm. Per lo scatto da 0 a 100 km/h sono sufficienti 6,3 secondi (6,5 secondi per la versione a 7 posti), mentre la velocità massima tocca i 241 km/h a fronte di consumi ed emissioni di CO2 nel ciclo combinato di, rispettivamente, 8,3-9,0 l/100 km e 216-235 g/km (190-191 g/km NEDC). 8,4-9,0 l/100 km e 221-235 g/km (196 g/km NEDC) per la versione dotata della terza fila di sedili.

Q7, prezzo da 71.300 euro

Tutte le motorizzazioni di nuova Audi Q7, abbinate di serie alla trazione integrale permanente quattro e al cambio automatico tiptronic a 8 rapporti, sono caratterizzate da un’elevata efficienza. Una caratteristica alla quale contribuisce in misura determinante la tecnologia mild-hybrid (MHEV) a 48 Volt, di serie. Nell’esercizio di marcia reale, tale soluzione tecnica può ridurre i consumi fino a un massimo di 0,7 litri ogni 100 chilometri. Prezzi, per la nuova SUV full size dei quattro anelli proposta nelle versioni base, Business e Sport, da 71.300 euro (Q7 45 TDI quattro tiptronic) e da 72.000 euro (Q7 50 TDI quattro tiptronic).

Ultima modifica: 9 agosto 2019

In questo articolo