ATS GT Launch Edition, 12 esemplari per la supercar italiana da 830 cv

785 0
785 0

ATS GT Launch Edition è una serie limitata a 12 esemplari della nuova supercar della Casa bolognese, tornata sulle scene dopo oltre 50 anni. L’ispirazione è quella della McLaren 650S e come detto sarà in serie ultra limitata. I 12 esemplari sono in vendita a 740 mila euro.

Dalla McLaren sono stati presi in prestito il telaio e il motore V8 biturbo da 3.8 litri. Il corpo vettura in fibra di carbonio lavorato a mano è invece tutto di ATS (Automobili Turismo e Sport). L’ispirazione, in quest’ultimo caso, è sulla GT originale del 1963. Il motore della GT Launch Edition eroga 730 cavalli, ma con il pacchetto Corsa arriva a 830 cavalli. Il peso della vettura è di appena 1.300 kg.

Rispetto ai 675 cavalli della McLaren, la ATS GT è quindi molto più potente, anche grazie allo scarico in alluminio costruito a mano. Il rumore e le dimensioni dello scarico dipendono dalla modalità di guida. Sono tre quelle disponibili e selezionabili attraverso due manopole in alluminio al centro dell’abitacolo: Viaggio, Sport e Corsa. Anche le configurazioni di motore, telaio, trasmissione e alettone variano a seconda della modalità di guida.

La GT Launch Edition calzerà pneumatici Michelin. Anche in questo caso i clienti avranno doppia possibilità di scelta. Gli estremi Pilot Sport Cup 2s, oppure i meno aggressivi Pilot Sport 4S. Le prestazioni sono ovviamente notevoli. Da 0 a 100 km/h in 3 secondi, a 200 km/h in 9,9 secondi e velocità massima di 330 km/h. La GT è stata disegnata dalla matita di Emanuele Bomboi, ex Fiat e Bertone. Dei 12 esemplari in produzione, tre sono già stati venduti.

Ultima modifica: 18 ottobre 2018