Atlantia, l’accordo mancato sulle Autostrade affonda il titolo

380 0
380 0

Atlantia ha chiuso il primo trimestre con una perdita netta di 10 milioni di euro. Questo a fronte di un utile analogo precedente di 154 milioni.

Le perplessità dei mercati su Atlantia

Il traffico aeroportuale è diminuito del 33,3% per Adr, mentre quello autostradale del 20,7% nella rete di Aspi in Italia. Alle difficoltà dei conti ieri si sono aggiunte le perplessità dei mercati, che hanno affondato il titolo (sospeso per eccesso di ribasso oltre l’8%) sul mancato accordo con il Governo per le concessioni autostradali.

Un’informativa del cda ieri ha tuttavia definito «non ragionevolmente probabile la revoca della concessione e ragionevolmente possibile un accordo tra Autostrade per l’Italia e il Ministero dei Trasporti per la definizione del procedimento di grave inadempimento avviato in data 16 agosto 2018», dopo il crollo del ponte Morandi.

Leggi anche: Autostrade, incognita Aspi, congelati cedola e buyback

Atlantia

Ultima modifica: 12 giugno 2020