Aston Martin, la Vantage V600 torna con 14 esemplari speciali

1268 0
1268 0

Una serie speciale di 14 esemplari riporta in vita la Aston Martin Vantage V600. La produrrà la Q Division, il reparto speciale della Casa di Gaydon, su commissione di alcuni clienti. La sportiva col 12 cilindri avrà 7 unità in versione coupé e 7 in versione roadster. Al momento della sua nascita, nel 1998, la V600 con il V8 sovralimentato era la più estrema Vantage in circolazione. Con i suoi 608 cavalli era una delle auto più potenti di quegli anni.

La nuova serie speciale, come detto, avrà un motore V12. Il 6.0 litri aspirato produrrà gli stessi 608 cavalli, con cambio manuale a sette velocità. Soprannominata “Triple V”, dal motore V12, la serie Vantage e V600. L’assetto è ovviamente sportivo, con sospensioni che hanno ammortizzatori adattabili in tre opzioni.

Progettate e costruite a mano secondo i dettami dei clienti, la V600 uniscono aggressività sportiva e stile. Il corpo vettura è in fibra di carbonio, il cofano bombato, la griglia anteriore scura a rendere tutto molto muscolare. All’interno si mescolano elementi in fibra di carbonio a quelli di alluminio anodizzato.

I sedili sono ultraleggeri, la strumentazione personalizzata e il bracciolo centrale in pelle rifinita a mano. Gli ordini per la Vantage V600 sono già aperti e le consegne dovrebbero cominciare in estate.

Ultima modifica: 9 maggio 2018