Aree di sosta camper, perché conviene

229 0
229 0

Il futuro del turismo è nel nuovo modo di vivere l’outdoor. Il 2020 ha purtroppo lasciato il segno e ciò che le persone cercheranno nel breve-medio termine è una vacanza esperienziale, meglio se all’aria aperta, meglio se a contatto con la natura, meglio se in movimento quindi libera. Di questo parlerà Giorgio Palmucci, presidente ENIT, nel saluto introduttivo del Lab Webinar “Aree di sosta camper: una forte spinta economica per il territorio”, che si svolgerà il 25 marzo 2021 alle 15, organizzato dal Salone del Camper di Parma.

Aree di sosta camper - camping live merano

8 buoni motivi per dire che un’area di sosta camper fa bene al territorio e a chi lo abita, sia dal punto di vista economico che sociale. 8 risposte che Ludovica Sanpaolesi, direttore generale APC (Associazione Italiana Produttori Caravan e Camper) darà a chi ha ancora qualche dubbio sul vantaggio di investire nella realizzazione di aree di sosta per camper. Il primo buon motivo è che i camperisti e roulottisti che viaggiano in Europa sono circa 20 milioni. Un flusso turistico importante, che può e deve essere intercettato. Per scoprire gli altri motivi, l’invito è quello di seguire il Lab Webinar.

Nozioni tecniche per la progettazione di un’area di sosta, dalla scelta dell’area alle attività preliminari burocratiche, dal tipo di pavimentazione alla recinzione, dall’illuminazione alla raccolta differenziata, dai servizi igienici al sistema di scarico reflui, dai camper service alle colonnine di erogazione dell’energia, dal sistema di controllo degli accessi all’eco mobility, fino alla videosorveglianza e alle aree attrezzate per i giochi. Gianluca Tomellini, vice presidente AIASC (Ass.ne Italiana Aree Sosta Camper), interverrà al Lab Webinar con una relazione tecnica che fugherà dubbi e reticenze. Per chi ancora dovesse averne.

Dall’osservatorio di Human Company, punto di riferimento del settore turistico ricettivo all’aria aperta, con 4,3 milioni di presenze, il 75% di superficie verde, 1.800 collaboratori (tra collaboratori e stagionali), 17.460 mq. di parchi acquatici, nasce l’esigenza di costruire o ricostruire un “sentiment”. Quello relativo alle vacanze outdoor, ancora legate alla vecchia immagine di tenda, picchetto e bagni in comune. La vacanza outdoor oggi è altro, è trendy, glamour, un po’ fashion. Enrico Gori, PR&Communication Manager di Human Company, racconterà nel corso del Lab Webinar questa mutazione. La sua genesi e le prospettive future. Numeri alla mano, i megatrend che cambieranno il nostro stile di vita.

3 case history di eccellenza: Pomarance, Firenzuola e Merano. Dall’Alto Adige alla Toscana, due amministrazioni comunali (Pomarance e Firenzuola) e un imprenditore privato racconteranno al Lab Webinar del Salone del Camper l’esperienza che li accomuna. Aver capito che la realizzazione di un’area di sosta camper fa crescere il territorio e crea business. Di ricchezza socioeconomica e crescita parleranno dunque il vicesindaco di Pomarance Nicola Fabiani, il vicesindaco di Firenzuola Francesco Guidarelli e l’imprenditore Samuel Solin del Camping Live Merano. Pro e contro. Per ora, solo pro.

Abitar viaggiando” è la storia della vacanza raccontata negli oltre 500 numeri della testata giornalistica Plein Air. La storia del caravan, del camper, della tenda. Ma anche dei luoghi che hanno aperto, grazie a questa modalità di vacanza, alla sostenibilità. Al turismo ambientale ed escursionistico, al viaggio libero ed esperienziale. Di questo e dei porti di terra parlerà Michela Bagatella, caporedattore di Plein Air nel corso del Lab Webinar.

Il punto riferimento

Il Salone del Camper di Parma è la più importante fiera dedicata al caravanning e al turismo en plein air in Italia. Vi partecipano ogni anno i principali produttori europei di veicoli ricreazionali, i più famosi marchi della componentistica e dell’accessoristica e attrezzature per il campeggio. Appuntamento imperdibile per gli appassionati delle vacanze outdoor e del camper live-style è il secondo per importanza a livello europeo, con oltre 130.000 visitatori e un numero sempre crescente di mq espositivi e aziende presenti.

Il Salone del Camper si compone di 4 aree tematiche.

  •  Caravan e Camper. Con una ricca esposizione di veicoli ricreazionali. Con tutti i più importanti Marchi del settore.
  • Accessori. Dedicata ad accessori per il campeggio.
  • Shopping. In cui trovare prodotti per i piccoli spazi, adatti a ogni esigenza.
  • Percorsi e mete. Dove conoscere luoghi e destinazioni ideali per il turismo in libertà. Con una ricca proposta di guide e prodotti editoriali. Che sono in grado di indirizzare e consigliare esperti e neofiti di questo life-style.

Leggi anche: tutte le news sul Salone del Camper di Parma

Ultima modifica: 19 marzo 2021

In questo articolo