Area C Milano, a ottobre 2019 pagheranno l’ingresso anche le auto ibride

1439 0
1439 0

Area C Milano, dal 1° ottobre 2019 ci sarà un altro giro di vite. Il Comune infatti ha annunciato che non rinnoverà la deroga per l’esenzione dal pagamento del ticket (5 euro per i non residenti) per le auto ibride.

Cade quindi un altro muro e il cerchio si restringe. Dopo le auto GPL, Metano, Diesel e benzina, anche le vetture elettrificare dovranno versare dazio. Ultimo anno quindi per questo tipo di vettura. Beffa? Certamente un’auto ibrida costa di più di una a verde, a gasolio o a gas. E chi magari l’ha comprata con l’obiettivo di circolare anche in centro a Milano, rimarrà solo con 12 mesi “free”.

Area C Milano, entreranno gratis solo le ibride più virtuose

Di fatto le auto ibride sono comparate alle Diesel e alle benzina. Tranne quelle più virtuose. Potranno infatti entrare gratis le vetture elettrificate con emissioni inferiori ai 75 g/km di CO2.

Come si fa a capire se la propria vettura rientrerà in questa categoria. Bisgnerò guardare i valori scritti sul libretto di circolazione sotto la voce V.7.

Il futuro non è così grigio, perché le ibride più avanzate, quelle plug-in sono quasi tutte sotto la soglia dei 75 g/km di CO2. Costano anche molto di più delle ibride “normali”.

Un esempio, l’auto ibrida attualmente più venduta in Italia, la Toyota Yaris, emette 84 g/km di CO2,. E quindi dal 1° ottobre 2019 dovrà pagare il ticket per Area C Milano.

 

 

 

Ultima modifica: 9 ottobre 2018