Alfa Romeo Urban Vehicle, il crossover del Biscione

3530 0
3530 0

Alfa Romeo Urban Vehicle, il terzo modello del nuovo corso, dopo Giulia (presentata il 24 giugno 2015) e Stelvio (16 novembre 2016) è stato ufficializzato. Pietro Gorlier, Chief Operating Officer di FCA per l’area EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), ha confermato i piani.

L’Europa e l’Italia resteranno al centro della strategia di Fiat Chrysler Automobiles, che prevede un investimento di 5 miliardi di euro. Il SUV compatto, o crossover urbano, è stato annunciato per il 2020.

Realizzato su una evoluzione della piattaforma Small Wide 4×4,utilizzata per Compass e Renegade. Quindi prevedibilmente il venturo Alfa Romeo UV sarà a trazione integrale o anteriore, non utilizzando il pianale Giorgio di Stelvio e Giulia, evoluto, ma molto costoso.

Alfa Romeo Urban Vehicle credit by Kleber Silva
Alfa Romeo Urban Vehicle credit by Kleber Silva

Alfa Romeo Urban Vehicle powertrain (anche) ibrido. Spazio anche al Diesel?

Alfa UV avrà anche un powertrain ibrido, costituito da motore turbo benzina e propulsore elettrico. Al pari di Renegade e Compass, probabilmente con una caratterizzazione più sportiva. Sotto il cofano dovrebbero esserci i FireFly 3 e 4 cilindri (cilindrata di 1.0 e 1.3 litri). I quali ora erogano potenze tra 120 e 180 cavalli. Il Gruppo comunque ha annunciato che non abbandonerà gli efficienti motori Diesel.

Il nuovo prodotto del Biscione sarà assemblato nell’impianto campano “Giambattista Vico”. Pomigliano d’Arco, dove sono state assemblate parecchie Alfa, quali 156, 147 e 159. Il SUV compatto sarà concorrente di Audi Q3, BMW X1 e Mercedes GLA.

Il SUV compatto Alfa, come ha già affermato Roberta Zerbi, head of Alfa Romeo Europe, Middle East & Africa, sarà tra Giulietta e Stelvio. Quindi con una lunghezza intorno ai 4,4 metri.

Alfa Romeo Urban Vehicle credit by Kleber Silva
Alfa Romeo Urban Vehicle credit by Kleber Silva

Ultima modifica: 14 dicembre 2018