Alfa Romeo Tonale, il SUV della riscossa anche alla spina

2117 0
2117 0

Alfa Romeo Tonale è in rampa di lancio da due anni. Arriverà sul mercato a quasi 36 mesi dalla presentazione (Salone di Ginevra, 2019), ma sarà presentato in autunno.

Il modello, che di fatto almeno per il momento sostituirà Giulietta come Segmento C (compatta in Europa, di fatto “media” in Italia) sarà messo di fronte a una concorrenza agguerrita.

Di ogni genere, dalle avversarie dirette BMW X1 e X2, la bestseller Volkswagen T-Roc, la nuova Mercedes GLA e, parlando di modelli che devono arrivare, Nissan Qashqai, atteso a giorni.

Alfa Romeo Tonale vince il Car Design Award 2019
Alfa Romeo Tonale, lo stile sarà ripreso dai prossimi modelli del Marchio. Anche il restyling di Giulia e Stelvio, atteso alla presentazione per fine 2021.

Stazza media

Tonale avrà dimensioni da vera media: una lunghezza tra i 4,4 e i 4,5 metri. Sarà realizzata sulla piattaforma small wide 4×4, quella di Jeep Compass.

Non modernissima, ma con l’adozione di sospensioni McPherson sia all’anteriore sia al posteriore (queste erano sul concept) e con uno sterzo ottimizzato dovrebbe offrire un comportamento dinamico di livello.

Sarà assemblato nello stabilimento di Pomigliano d’Arco, fabbrica storica di molti modelli del Biscione da Alfasud in poi, dove i lavori per le adattare linee di assemblaggio sono una realtà.

Tonale detterà il corso di design alle prossime Alfa Romeo, sia modelli nuovi sia restyling. L’indovinato stile dei fari a tre moduli, anteriori e posteriori, è piaciuto.

Alfa Romeo Stelvio restyling in stile Tonale arriverà nel 2022

Anche l’abitacolo cambierà, con una plancia finalmente totalmente digitale. La trazione sarà anteriore o integrale elettrificata Le versioni saranno benzina, Diesel e ibrida plug-in al top di gamma con 240 cavalli di potenza.

Le carte da giocare ci saranno. Ma bisognerà avere ancora pazienza …

Ultima modifica: 16 febbraio 2021