Tonale 2021, il mantra per Alfa Romeo. Il destino del SUV compatto | VIDEO

2562 0
2562 0

Tonale 2021 è il mantra per Alfa Romeo. Il successo di critica e di pubblico al Salone di Ginevra ha generato un hype notevole. Entusiasmo ed aspettativa. 

Il SUV compatto del Biscione ha convinto per un design spettacolare, compendio di modernità e richiami al retaggio impareggiabile del Marchio. 

La power unit allo stesso modo è stata proposta con crismi attuali. Tonale in forma di concept è stato presentato con un powertrain ibrido plug-in. Che potrebbe essere anche l’unica o la principale (parrebbe a scapito del Diesel) motorizzazione proposta per l’esordio. Fissato per il fatidico 2021.

Non sono stati indicati dati tecnici. Ma i nuovi 1.3 turbo benzina di FCA, i Firefly, con potenze fino a 180 cavalli e comunque incrementabili, potrebbero essere la base termica.

Associati un propulsore elettrico al posteriore, che garantirebbe la trazione integrale elettrificata, e a una batteria ricaricabile “alla spina”, in grado di garantire un’autonomia solo elettrica di oltre 50 chilometri.

Le economie di scala farebbero quindi a pensare a un parallelo, magari con potenze e coppia superiori, con Jeep Compass e Renegade Plug-in Hybrid.

Tonale 2021, quale piattaforma?

Quindi con motori montati trasversali e basati sulla piattaforma Small Wide di Fiat Chrysler Automobiles. Anche se nobilitata dalla presenza di sospensioni di tipo McPherson sia sull’asse anteriore sia su quello posteriore. Come sulla Delta dominatrice storica del Mondiale Rally.

L’utilizzo della piattaforma Giorgio di Stelvio e Giulia pare complicato e costoso per un modello che sarà lungo 4,4 metri, non circa 4,7 come il SUV e la berlina del Segmento D.

Alfa Romeo Tonale, il design originale del concept

Tonale 2021, troppo tempo?

Questa è la deadline, che pare confermate anche dalla totale assenza di spy photo di muretti su strada. Le modifiche estetiche all’esterno dovrebbero essere minime. Ci sarà poco da ritoccare, perché le linee sono molto ben proporzionate.

Alfa Romeo Tonale 2021, foto ufficiali del SUV compatto 18
I fari a tre moduli di Tonale, come SZ e Brera

I fari a LED a tre moduli, eredità di SZ, Brera e 159, manderanno l’impostazione, probabilmente con forme poco meno affilate, seppur più taglienti rispetto a Giulia e Stelvio.

Anche i fascioni laterali saranno meno estremi e i retrovisori dovrebbero essere standard. Le maniglie delle portiere posteriori nascoste, ispirate a 156 e 147, non saranno toccate.

Tutte le Tonale saranno ibride? Qui la carica elettrica nel concept. A fianco della maniglia nascosta

Il design esterno rappresenta decisamente la parte “più facile”. Gli interni, digitali, dovranno essere competitivi rispetto a una concorrenza che è decisamente più avanti di Alfa Romeo dal punto della connettitività e dell’infotainment.

Dal punto di vista del prestigio questa rimane una delle chiavi di volta. Il tempo però e tiranno.

 

 

Ultima modifica: 26 agosto 2019

In questo articolo