Tonale salverà Alfa Romeo nel 2020? L’arrivo del SUV compatto

3362 0
3362 0

Almeno un anno mezzo prima di vedere Alfa Romeo Tonale in concessionario. Il SUV compatto del Biscione presentato al Salone di Ginevra è stato annunciato da Roberta Zerbi, capo del brand Alfa Romeo per EMEA, entro la fine del 2020.

Alfa Romeo Tonale

In Svizzera è stato mostrato un concept, un prototipo. A fine anno al Salone di Los Angeles (dove esordì Stelvio nel 2016) potrebbe essere mostrata una versione più vicina al futuro modello di serie.

Tonale non avrà le telecamere ad alta risoluzione al posto dei retrovisori, come mostrato a Ginevra. E anche altri dettagli sperimentali, o alcune specifiche di design.

Manterrà però il DNA dello stile Alfa Romeo, con i riferimenti al passato che tanto sono piaciuti. Presentando però un cofano motore inedito, originale. Come il montante posteriore.

Linea GT per una cinque posti di quattro metri e mezzo

“Chicche” che sono piaciute. Alfa non ha comunicato la base meccanica, non confermando la piattaforma Small Wide usata per Jeep Compass e Renegade. Ma tutto lascia intendere che quella sarà. Il motore posto trasversalmente lascia più spazio per gli interni.

La linea GT. Tonale e GT Junior, DNA Alfa Romeo

Tonale sarà più corto di oltre venti centimetri rispetto a Stelvio. Circa 4,45 metri, conservando però una linea GT e forme sinuose. Ma offrendo spazio per cinque persone (il concept a Ginevra era a quattro posti).

I fari a tre moduli di Tonale, come SZ e Brera

Sarà plug-in ibrido (quindi con autonomia anche solo elettrica), ma probabilmente anche mild hybrid. E ovviamente Diesel e benzina. Con trazione anteriore nella maggior parte dei modelli e anche integrale. Con sospensioni di tipo McPherson all’anteriore e al posteriore.

Il caratteristico montante posteriore

La corsa contro il tempo è cominciata. Non sarà breve, i tempi di Alfa sono lunghi. La crisi di vendite, -49% in Italia nel primo trimestre 2019, potrebbe accelerare la scesa in campo di Tonale.

Bellissimo il volante a calice

Ultima modifica: 6 aprile 2019