Alfa Romeo Stelvio, nel 2022 sarà ibrida

13968 0
13968 0

Tonale lancerà il nuovo corso Alfa Romeo. Di stile e tecnologia, dove il secondo campo sarà monopolizzato, o quasi, dalla elettrificazione. Con una versione ibrida per Stelvio e Giulia.

Il C-SUV del Biscione Tonale sarà presentato a fine anno con al top di gamma la motorizzazione ibrida plug-in. Poi, a cascata, arriveranno modelli green. Ultimo dei quali il B-SUV Alfa Romeo nel 2023, che sarà assemblato a Tichy in Polonia assieme ai modelli Jeep (il primo a esordire nel 2022) e Fiat, con motorizzazioni termiche e soprattutto quella al 100% elettrica.

Questi sono i programmi per i due nuovi modelli. Invece altri due dovranno tenere il campo, pardon il mercato, con l’aiuto di profondi aggiornamenti.

Le attuali Giulia e Stelvio model year 2021.

Giulia e Stelvio nel 2022, dopo l’arrivo sul mercato di Tonale, saranno oggetto di un robusto restyling di design (probabilmente con i fari led a tre moduli, richiamando la SZ, la 159 e ovviamente Tonale), aggiornamento di sistemi multimediali e di sicurezza e anche di motori.

Elettrificate da 330 cavalli?

La berlina e il SUV sportivi del segmento D avranno finalmente anche un powertrain mild-hybird.

Tutti i motori, Diesel e benzina, saranno Euro 6d-Final, ma soprattutto arriverà il powetrain di Maserati Ghibli Hybrid, che sfrutta il 2 litri turbo benzina e il sistema con ibrido leggero a 48V. La potenza è di 330 cavalli e la coppia di 450 Nm.

Una via di mezzo tra i 4 cilindri, a gasolio e a verde delle versioni Veloce (280 cv) e le straripanti Quadrifoglio da 510 cavalli.

Ultima modifica: 12 marzo 2021