Alfa Romeo GTV e Duetto, Imparato: in arrivo se i conti miglioreranno

1922 0
1922 0

Tavares, CEO di Stellantis, ha pianificato piani di 10 anni per ogni Marchio, il CEO di Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato, più volte ha ribadito la sua passione per il Biscione. E puntualmente sono tornati fuori i nomi storici del passato. GTV e Duetto, la coupé (Gran Turismo Veloce) e la spider più famosa.

Alfa Romeo Duetto, quarta serie (1990)

Imparato ha parlato chiaro

Sono molto interessato alla GTV. Non sto facendo dichiarazioni o annunci in questa fase. Voglio solo dare la sensazione di essere molto interessato a quella vettura. Allo stesso modo amo anche il Duetto. Prima dobbiamo portare Alfa Romeo ad un certo livello di performance economica, poi potremo discuterne”.

Alfetta GTV 6 2.5i (1980-1982)

Nella sostanza, Alfa Romeo dovrà incrementare (di molto) le vendite. Cominciare a generare utili e solo a quel punto potranno arrivare modelli speciali. GTV è un mantra recente per il Biscione.

Il 1° giugno 2018 nell’ultimo Capital markets day Capital markets day del compianto Sergio Marchionne, la GTV era stata lanciata come modello del futuro. Una sportiva elettrificata da 600 cavalli a trazione integrale, marchiata Quadrifoglio.

Jean-Philippe Imparato visita il Museo Storico Alfa Romeo

La musica da allora è cambiata. Imparato punta, a medio termine, a realizzare una serie di versioni speciali Quadrifoglio. Al top per prestazioni ed emozioni, la punta di lancia di una gamma che dovrà essere accessibile e fare numeri. In questo Tonale dal 2022 rivestirà un ruolo cruciale, assieme alla gamma elettrificata.

Alfa Romeo GTV
Alfa Romeo GTV, il render ufficiale del 2018

Ultima modifica: 26 maggio 2021