Alfa Romeo GTV DTM, render di LP Design

653 0
653 0

Alfa Romeo GTV DTM, l’accostamento è di quelli che fanno battere il cuore. Sportivo, ovviamente. LP Design, al secolo Lorenzo Prati, prolifico e capace creatore di render di auto, stuzzica la fantasia con l’ultima sua creazione.

Evoca una delle grandi vittorie in epoca non troppo lontana del Biscione. Quelle della mitica 155 V6 TI, a trazione integrale col motore V6 “Busso” da 2.5 litriportato a 500 cavalli.

Trionfatrice nel 1993 nel popolare DTM (Deutsche Tourenwagen Masters). Mettendosi alle spalle Mercedes, BMW, Opel e Ford. E fino al 1996 dominatrice in moltissime occasioni (38 vittorie in 89 gare).

LP Design ha concepito una Alfa Romeo GTV DTM, derivata da Giulia Quadrifoglio. Con carrozzeria a due porte, fari a led a tre moduli in stile Tonale e molte delle caratteristiche aerodinamiche di una vettura da gara.

Leggi anche: il 24 Giugno in arrivo Giulia GTA

Alfa Romeo GTV DTM, le livree da corsa

Proprio l’ipotetica Giulia GTA con il suo V6 da 625 cavalli (per 2.9 litri) di cilindrata, potrebbe essere una base per questa realizzazione. Che evidenzia il grande alettone posteriore e il largo uso di fibra di carbonio. E numerose prese d’aria.

Alfa Romeo GTV DTM Martini, render di LP Design

LP Design ha realizzato due versioni da corse con diverse livree. Evocativo quello Martini Racing, con il classico rosso blu nero su sfondo bianco. Più moderno, ispirato alla stagione entrante di Alfa Romeo Racing in F1 con il Marchio PKN Orlen (azienda polacca nel ramo petroli). Realizzato in due bozzetti: su bianco e rosso Alfa.

Alfa Romeo GTV DTM Alfa Romeo Racing Orlen di LP Design
Alfa Romeo GTV DTM Alfa Romeo Racing Orlen di LP Design

Ultima modifica: 10 febbraio 2020