Alfa Romeo Giulia Sportwagon, dalla Germania una sorpresa

5776 0
5776 0

Alfa Romeo Giulia Sportwagon, uno dei nomi più evitati dagli appassionati negli ultimi mesi. La versione familiare della berlina sportiva da tempo è fuori dai programmi ufficiali di FCA. Troppo oneroso lo sviluppo dell’auto e il mantenimento delle eccellenti prestazioni stradali della Giulia per il Gruppo. Il costo non giustificherebbe gli introiti. Marchionne ha aggiunto che le familiari non hanno mercato fuori dall’Europa. Con grande dispiacere di molti appassionati. La Giulia station wagon, che sarebbe l’erede delle apprezzatissime 156 e 159 Sportwagon, pare destinata a rimanere un sogno nel cassetto. Questo nelle dichiarazioni ufficiali.

La familiare Alfa per l’Italia e l’Europa? Auto Moto un Sport ci crede

Ma in Germania non credono che la storia sia finita. L’autorevole Auto Motor un Sport (come leggete nel dettaglio della pagina del giornale cartaceo qui sotto) ha rilanciato l’ipotesi. Le wagon premium sono ancora piuttosto ambite sul mercato italiano e su quello tedesco. L’avanzata dei SUV nelle vendite pare inarrestabile, ma il magazine tedesco ha ribadito la possibilità dell’arrivo di una Giulia Sportwagon a stretto giro. L’Europa e l’Italia a nostro avviso saranno sempre un traino fondamentale per le vendite di Alfa Romeo. Ecco perché la Giulia Sportwagon “stuzzica”.

bty

Per motori, trazione, posteriore e integrale, e cambio, automatico AT8 e manuale, i problemi non ci sarebbero. Dal 2.2 turbodiesel, da 136 a 210 cv (per ora) al 2.0 benzina (200 e 280 cv, per ora) fino allo strepitoso V6 di 2.9 litri da 510 cv di origine Ferrari. Potenzialmente la Giulia Sportwagon potrebbe essere un ottimo modello per ospitare un powertrain ibrido.

Niente Giulia Sportwagon, tocca allo Stelvio

 

Ultima modifica: 21 novembre 2017