Alfa Romeo baby SUV tra Stelvio e Giulietta, con tecnologia al top

14982 0
14982 0

Alfa Romeo baby SUV, il crossover compatto del Biscione tiene alta la “tensione”. Quello che dovrebbe essere, a medio termine, il modello più venduto del Marchio è anche il più atteso. Uno sport utility di circa 4,4 metri di lunghezza. Modello di congiunzione tra Stelvio e Giulietta (che sarà profondamente rinnovata) atteso per il 2020.

Sarà l’auto di punta sul mercato. E punterà su una base di grande qualità. Secondo Auto Express, Alfa Romeo baby SUV adotterà la piattaforma Giorgio, quella di Giulia e Stelvio. La migliore della categoria, almeno per quel che riguarda il piacere di guida.

Alfa Romeo baby SUV, la ricostruzione di Auto Express. Credits: JF Hubert
La ricostruzione di Auto Express. Credits: JF Hubert

Alfa Romeo baby SUV sfiderà un parterre de rois

Una scelta di alto profilo. D’altronde il nuovo modello dovrà confrontarsi con vetture di grande qualità e prestigio quali Audi Q3 e BMW X1. E anche l’auto dell’anno 2018, Volvo XC40. Ovviamente sono attese motorizzazioni elettrificate per la futura Alfa bestseller.

Alfa Romeo baby SUV, copertina di Auto Express
Alfa Romeo baby SUV, copertina di Auto Express

Le parole di Roberta Zerbi, head of Alfa Romeo Europe, Middle East & Africa, ad Autocar, sono state indicative. Il SUV o crossover compatto è stato confermato da Zerbi. “MiTo è una compatta a tre porte, ma gli automobilisti scelgono sempre di più le cinque porte. E i clienti che avevano una MiTo crescono, hanno figli e hanno bisogno di più spazio. Per colmare anche la distanza esistente tra Giulietta e Stelvio”. Un modello cruciale, senza dubbio. Ma servirà tempo: gli alfisti pazienteranno?

Kamal 2003 - Ispiratrice di Alfa Romeo Baby SUV?
Kamal 2003 – Ispiratrice di Alfa Romeo Baby SUV?

Ultima modifica: 28 agosto 2018