Abarth Days 2019 per celebrare il 70° Anniversario dello Scorpione

68 0
68 0

Abarth Days 2019, il più grande raduno europeo dello Scorpione si svolgerà nel primo fine settimana di ottobre a Milano e offrirà a tutti i partecipanti l’opportunità di vivere due giorni in perfetto stile Abarth: divertimento, emozione, adrenalina e tanti appassionati dello Scorpione, oltre a poter celebrare insieme il 70° anniversario del marchio.

 

 

Abarth Days 2019
Abarth Days 2019

Ospitata nel nuovo e avveniristico MIND (Milano Innovation District) la due giorni sarà ancora più ricca di attività.

Test drive in pista e su strada con la propria Abarth o al fianco di un pilota collaudatore Abarth. Fiumi di adrenalina nel taxidrive sul sedile passeggero della plurivittoriosa 124 rally.

Expo vetture attuali e storiche per conoscere i segreti e rivedere le auto che hanno fatto la storia del brand insieme agli esperti di Abarth. Area acrobatica dove gli stuntman si esibiranno in numeri estremi sulle loro bmx. Aree gaming per i più grandi e kids per i più piccoli.

E ancora di più: infatti, una grande sorpresa aspetta tutti gli appassionati del marchio. Tutto questo per battere il record di partecipanti dello scorso anno: oltre 4.000 fan e più di 3.000 test drive. Tutte le informazioni sull’evento sono disponibili sul sito.

Abarth 70 anni, sette decadi del mito dello Scorpione

Tra le maggiori novità di questa edizione vi è certamente la spettacolare pista lunga circa 3 km – realizzata all’interno del nuovo Parco della scienza, del sapere e dell’innovazione – e caratterizzata da un esaltante susseguirsi di rettilinei, curve e tornanti che consentirà di gustare le doti di handling e performance caratteristiche di tutte le Abarth.

Un’occasione imperdibile per i fan che parteciperanno all’evento a bordo della propria Abarth, pre-acquistando on-line il relativo biglietto, ma anche per coloro che vorranno provare una delle nuove vetture della gamma Abarth “70° Anniversario” o vestire i panni del co-driver a bordo della 124 rally, seduti di fianco ad un pilota professionista.

Inoltre, su un tracciato specifico si potrà diventare un navigatore, ruolo cruciale nei rally, sedersi al suo posto e, con alla guida un vero pilota, provare le performance della potente Abarth 124 rally, vincitrice della FIA R-GT CUP per il secondo anno consecutivo. Inoltre, in un’altra area dell’Abarth Days 2019, gli istruttori di guida Abarth, avvalendosi di auto equipaggiate di skid-car che simulano situazioni di scarsa aderenza, insegneranno ai partecipanti come controllare improvvise sbandate del retrotreno in tutta sicurezza.

Nell’area entertainment, poi, sarà possibile utilizzare simulatori di guida, sfidarsi reciprocamente con le Abarth radiocomandate o assistere ad acrobatiche sessioni di Bike Trial, BMX Flatland e Parkour. Il tutto “accompagnato” da musica travolgente, luoghi per ristorarsi con street-food e stand dove acquistare merchandising e una selezione degli “Abarth Authentic Accessories powered by Mopar”. Ovviamente non mancheranno le vetture storiche dello Scorpione, a conferma di quel fil rouge che unisce passato e presente del marchio.

Protagoniste assolute le vetture Abarth, di ieri e di oggi, d’ammirare o da provare in strada o in pista, oltre a una lunga serie di attività pensate per gli appassionati di tutte le età. Sono disponibili diverse tipologie di biglietti per l’evento con prezzi a partire da 10 euro. Maggiori informazioni e prenotazioni sono disponibili sul sito.  

Un format vincente ed emozionante, quindi, che saprà soddisfare la sempre più ampia community Abarth nel mondo: attualmente sono 74 i club ufficiali (+80% dal 2016 ad oggi) di cui 37 sono in Italia e vantano oltre 5.000 membri.

Ovviamente, all’Abarth Days 2019 i Club avranno un punto di accoglienza per i propri soci, oltre che luogo ideale per raccontare le loro attività a chi socio ancora non è. A unire tutti la passione per il marchio dello Scorpione, lo stesso sentimento che anima la community “The Scorpionship”, attiva da tre anni nell’area EMEA e con oltre 111.000 iscritti, alla quale è possibile aderire gratuitamente attraverso scorpionship.abarth.com.

Una passione fortissima, dunque, che unisce le diverse generazioni di clienti, sempre all’insegna della filosofia del fondatore: massime prestazioni, cura artigianale di ogni prodotto e costante affinamento tecnico. La leggenda nasce il 31 marzo del 1949 quando Carlo Abarth (1908 – 1979) fonda la Abarth & C. con il pilota Guido Scagliarini.

La prima vettura prodotta è una 204 A, derivata da una Fiat 1100, che è entrata nella storia dell’auto il 10 aprile 1950, quando Tazio Nuvolari l’ha utilizzata per correre e vincere la sua ultima gara, la Palermo-Monte Pellegrino. Da allora la storia dello Scorpione si è arricchita continuamente di record sportivi e industriali, dando vita a quell’inimitabile personalità che sulle strade di ogni giorno ci fa immediatamente distinguere una vettura Abarth.

Gamma Abarth 70° Anniversario

E le stesse peculiarità si ritrovano oggi nella gamma celebrativa “70esimo Anniversario” – declinata sui modelli Abarth 595 e Abarth 124 e riconoscibile, all’esterno, dal logo dedicato che le rende auto uniche ed esclusive – e nelle straordinarie 595 esseesse, la vettura ispirata al leggendario kit di elaborazione degli anni Sessanta, e lalimited edition Abarth 124 Rally Tribute – prodotta in edizione limitata a sole 124 unità – che celebra le tantissime vittorie della Abarth 124 rally nel 2018. E quest’anno, con una gara di anticipo, la rinnovata spider da corsa si è aggiudicata, per il secondo anno consecutivo, il campionato continentale delle Gran Turismo.

Abarth 70 anni, di storia e di successi – Luca Napolitano

Ultima modifica: 9 settembre 2019

In questo articolo