I 90 anni di Pininfarina, compleanno di una eccellenza italiana

222 0
222 0

Pininfarina è pronta a dare il suo contributo, attraverso il design, per progettare il futuro. È la sfida che la storica casa automobilistica, brand iconico, sinonimo di bellezza ed eleganza, lancia nel giorno del suo novantesimo compleanno.

Pininfarina, nuovo logo per i 90 anni effetto Covid

Nessuna rinuncia all’auto, che è nel Dna dell’azienda. Ma c’è la voglia di essere ancora protagonista del cambiamento. «Il peso di settori come l’architettura e la pianificazione urbanistica crescerà nel nostro gruppo. Abbiamo progetti in cui s’incontrano design industriale e digitale. In alcuni casi da soli, in altri con dei partner. Dopo l’estate faremo degli annunci». Spiega l’amministratore delegato Silvio Pietro Angori.

Leggi anche: Battista, l’hypercar elettrica italiana da 1.900 cavalli

Silvio Pietro Angori, AD di Pininfarina
Silvio Pietro Angori, AD di Pininfarina

«Progettiamo il futuro da 90 anni. Il mio sogno – dice Angori – è che si possa dire di Pininfarina che, attraverso il design, ha contribuito a progettare un mondo migliore per i nostri figli e nipoti. Immaginare un nuovo futuro è qualcosa che Pininfarina ha fatto da sempre. E continuerà a fare perché è la nostra missione. Potremo applicare in ogni settore le conoscenze che abbiamo acquisito nell’auto. Dai mezzi di trasporto, agli oggetti di uso quotidiano, all’interior design all’architettura».

Paolo Pininfarina è consigliere As
Paolo Pininfarina

Anche per il presidente Paolo Pininfarina «questa crisi sarà un’opportunità. D’altra parte, l’azienda è nata durante la crisi del 1929. Ha affrontato la Seconda guerra mondiale, la crisi energetica degli anni ’70, la crisi globale del 2008».

Alfa Romeo Spider Duetto 1966, il design immortale di Pininfarina
Alfa Romeo Spider Duetto 1966, il design immortale di Pininfarina

I numeri di Pininfarina

L’anniversario prevedeva eventi internazionali rinviati a causa della pandemia, ma è stato comunque festeggiato con un viaggio digitale sui profili social del gruppo. Fondata il 22 maggio del 1930 da Battista Farina, detto Pinin, nel 1951 ha portato per la prima volta nelle gallerie del MoMa di New York il design a quattro ruote, ha realizzato in questi 90 anni tanti capolavori: dalla Lancia Aprilia Berlinetta Aerodinamica del 1937, all’Alfa Romeo Giulietta Spider del 1955, all’Alfa Romeo 1600 Duetto, alla Dino Berlinetta Speciale, alle oltre 100 Ferrari.

Oggi è un gruppo mondiale con 700 dipendenti, sedi in Italia, Germania, Cina e Stati Uniti, quotata dal 1986, e inserita nel paniere Italian Listed Brands in cui Borsa Italiana raccoglie i 22 migliori marchi italiani di società quotate.

Cisitalia 202 - Pininfarina. Senza dubbio una delle auto più belle di sempre
Cisitalia 202. Senza dubbio una delle auto più belle di sempre. Disegnata da Pininfarina

Ultima modifica: 23 maggio 2020