Peugeot 508 SW, la prova su strada. La wagon muscolare e tecnologica | VIDEO

1863 0
1863 0

La wagon mostra muscoli e classe. Peugeot 508 SW nel momento di massimo splendore dei SUV rappresenta un’alterativa di sostanza e qualità. Una familiare orgiinale, dal design proporzionato ma d’impatto, dotata di qualità, tecnologiche e stradali, di alto livello. La Casa del Leone punta parecchio sulla sua media e non a caso la berlina è tra le sette finaliste di Auto dell’Anno 2019.

La versione a coda lunga aveva ben impressionato nella nostra prova su strada lo scorso luglio, e la giardinetta ha alzato ancora l’asticella.

Lunga 4,79 metri, non enorme, ma di grande presenza. Il design è ben “tagliato”, muscolare. Per certi aspetti assimilabile alle pony car americane quali Mustang e Camaro. Con i bei fari frontali incassati e di quelli posteriori di foggia riuscita. Originali le porte prive di cornici ai finestrini, l’assetto più ribassato (508 SW è alta 1,42) che già sulla berlina avevano spiccato. I fianchi larghi e ben piantati le conferiscono una presenza importante.

All’interno campeggia il cavallo di battaglia della Casa. Il cruscotto i-Cockpit di nuova generazione con head up display da 12,3 pollici, sopra al “volantino” e sagomato. Un altro classico delle Peugeot moderne, che regala una sensazione di maggiore agilità alla guida, è ben abbinato allo schermo centrale touch da 10 pollici. La qualità dei materiali è notevole.

La wagon francese può disporre della guida autonoma di livello 2 con l’aggiunta del Night Vision (telecamera a raggi infrarossi che rileva esseri viventi al buio fino a 200 metri, prezzo di 1.000 euro), un plus speciale per una media. Anche perché proietta le immagini direttamente sull’head up display proprio davanti al guidatore: molto pratico. Speciali sedili anteriori avvolgenti ed ergonomici, che possono accogliere guidatori e passeggero di tutte le stazze.

Il bagagliaio ha doti non banali. Di foggia regolare e di ottima finitura, offre una capacità di carico nella media della categoria, da 530 litri (560 nella precedente generazione) fino a 1780 ribaltando gli schienali, in questo modo si possono caricare oggetti lunghi oltre 190 cm. L’abbiamo trovato molto pratico.

Scheda tecnica 508 SW benzina PureTech

Scheda tecnica508 SW Diesel BlueHDi

Per avere 508 SW bisognerà aspettare il prossimo giugno. A disposizione ci sono tre motori Diesel, 1.5 litri da 130 cavalli, 2 litri da 160 e 180 cv e due benzina, 1.6 da 180 e 225 cavalli. Solo il 130 cv avrà di serie il cambio manuale a sei marce, gli altri disporranno dell’automatico a 8 marce). A fine 2019 sara in gamma la plug-in ibrida, dotata di 40 km di autonomia (ciclo WLTP) solo elettrica con batterie da 11,8 kWh, una potenza di sistema di 225 cavalli.

Listino Nuova 508 SW

Il prezzo parte da 31.950 euro per la 1.5 da 130 cavalli manuale. La più gettonata probabilmente sarà il 2 litri Diesel da 160 cv, che nell’allestimento medio Allure (gli altri sono Active, Business, GT Line, GT e First Edition) ha un listino di 38.980 euro.

Peugeot 508 SW: come va su strada

I Diesel, nonostante l’ottusa e in gran parte senza motivazione, ostilità delle amministrazioni, sono i motori attualmente più adatti ed efficienti per questa Peugeot.

Abbiamo provato sulle strade, percorso misto e variegato, tra Lisbona e Cascais, tra lungomare e colline, il 1.5 da 130 cv (300 Nm di coppia a 1750 giri) e il 2 litri da 160 cv (400 Nm a 2.000 giri).

Motori, pronti reattivi e sempre gradevoli. Anche il propulsore meno potente ha esibito capacità riprendere a bassi giri. Molto buona l’insonorizzazione, 508 SW ha mostrato doti da stradista di primo livello.

Eccellente il bilanciamento tra comfort, tenuta di strada e stabilità. Precisa nell’entrata di curva, sempre coadiuvata da sospensioni che coccolano i passeggeri. La percorrenza reale è stata prossima ai 15 km/litro. Nella media per la categoria, ma il plus di un comportamento dinamico e la qualità generale elevano il quadro complessivo.

 

Ultima modifica: 11 dicembre 2018

In questo articolo