Auto green in Italia, GPL e metano più diffuse di ibride ed elettriche

1059 0
1059 0

In Italia circolano 3.420.776 autovetture alimentate grazie a propulsioni e carburanti alternativi. Di queste 2.309.020 (5,99%) sono a doppia alimentazione benzina – GPL, 926.704 (2,41) a doppia alimentazione benzina – Metano. E 174.087 (0,45%) sono ibride benzina, 7.560 (0,02%) elettriche e infine 3.405 (0,01%) ibride gasolio.

Tutte insieme rappresentano l’8,88% del circolante, che è pari a 38.520.321 unità. In crescita, rispetto al 2016. Quando su un circolante autovetture di 37.876.138 di unità, le alternative valevano l’8,58% (l’8,33 a fine 2015).

I dati, di fonte Aci e aggiornati al 31 dicembre 2017, sono stati diffusi dal Centro Studi del Consorzio Ecogas, associazione rappresentativa del settore del GPL e del metano per autotrazione. Questo in occasione dell’Assemblea dell’associazione, che si è svolta a Bologna il 3 maggio.

Circolante autovetture “alternative”
Alimentazione Unità al 31/12/2015 Unità al 31/12/2016 Unità al 31/12/2017
GPL 2.137.078 2.211.368 2.309.020
Metano 883.190 911.246 926.704
Ibride benzina 82.381 117.433 174.087
Elettriche 4.584 5.743 7.560
Ibride gasolio 2.967 3.332 3.405
Totale 3.110.200 3.249.122 3.420.776

Rielaborazione Consorzio Ecogas su dati Aci

Le parole di Alessandro Tramontano, Presidente del Consorzio Ecogas

Gpl e metano continuano quindi a rappresentare la vera alternativa a benzina e diesel.

Alessandro Tramontano, Presidente del Consorzio Ecogas

Il Consorzio Ecogas ha stilato anche la classifica delle Regioni italiane. I primi gradini del podio per numero di autovetture alternative circolanti sono occupati, come nel 2017, dall’Emilia Romagna con 529.273 unità. Seguita dalla Lombardia a quota 444.902. E dal Veneto con 350.047 unità. Seguono la Campania (340.052), il Lazio (308.791), il Piemonte (284.846), la Toscana (244.931), le Marche (191.443), la Puglia (189.383) e la Sicilia (137.491). Fanalini di coda Sardegna, Friuli Venezia Giulia, Basilicata, Molise e Valle d’Aosta.

Se si considera invece il circolante con propulsioni ecologiche in rapporto al totale, al primo posto troviamo la Regione Marche. Che con il 18,84% va a superare l’Emilia Romagna, in seconda posizione con il 18,59%. A seguire l’Umbria con il 13,27 e il Veneto all’11,27. Sopra la media nazionaledell’8,88% anche Campania (9,89), Abruzzo (9,85), Toscana (9,82) e Piemonte (9,69). In fondo alla classifica Friuli Venezia Giulia, Calabria, Sardegna e Valle d’Aosta.

Parco circolante autovetture alimentazioni alternative Italia  al 31 dicembre 2017

Regione Benzina e gas liquido Benzina e metano Elettricità Ibrido Benzina Ibrido Gasolio Totale circolante alimentazioni alternative % autovetture alternative Circolante Italia
(tutte le alimentazioni)
Emilia Romagna 295.903 211.932 596 20.511 331 529.273 18,59 2.846.524
Lombardia 321.474 69.504 1.542 51.464 918 444.902 7,31 6.083.733
Veneto 234.336 95.578 610 19.125 398 350.047 11,27 3.104.735
Campania 257.833 78.999 178 2.955 87 340.052 9,89 3.438.004
Lazio 250.962 32.411 1.079 24.076 263 308.791 8,21 3.761.636
Piemonte 237.719 34.192 446 12.244 245 284.846 9,69 2.939.164
Toscana 146.822 86.818 720 10.326 245 244.931 9,82 2.494.972
Marche 59.429 129.132 108 2.719 55 191.443 18,84 1.016.165
Puglia 123.851 62.304 135 2.998 95 189.383 8,13 2.329.173
Sicilia 114.982 18.513 239 3.670 87 137.491 4,22 3.258.041
Abruzzo 57.571 26.198 64 1.853 44 85.730 9,85 870.648
Umbria 40.375 41.481 70 1.811 55 83.792 13,27 631.281
Trentino A. A. 26.080 8.528 1.369 8.831 334 45.142 4,29 1.052.472
Calabria 36.960 5.504 55 1.356 42 43.917 3,49 1.259.697
Liguria 28.558 9.078 77 3.254 49 41.016 4,89 838.182
Sardegna 25.822 476 111 1.768 26 28.203 2,72 1.037.785
Friuli V. G. 20.522 3.231 101 4.069 66 27.989 3,53 792.485
Basilicata 15.170 6.708 17 304 31 22.230 5,99 371.041
Molise 11.196 5.631 7 225 11 17.070 8,12 210.310
Valle d’Aosta 3.221 408 36 528 23 4.216 2,52 167.269
Non definito 234 78 312 1,83 17.004
Totale 2.309.020 926.704 7.560 174.087 3.405 3.420.776 8,88 38.520.321

Rielaborazione Consorzio Ecogas su dati Aci.

Ultima modifica: 4 maggio 2018