4×4 Fest, il salone dell’auto a trazione integrale, per veri fuoristrada

3855 0
3855 0

4×4 Fest, a Carrara ci sono i veri fuoristrada. Suv è oggi la parola più abusata nel mondo dell’automotive. Dal 2011 il segmento è cresciuto del 29,8%, anche perché sotto il largo ombrello di Sport Utility Vehicles si sono raccolte auto che col mondo del fuoristrada non hanno molto a che fare.

Gonfiando i muscoli e i volumi, i crossover urbani hanno subito una rapida mutazione genetica che li ha trasformati in aspiranti Suv. Guida alta, carrozzeria rinforzata, paraurti e parafanghi più vistosi non bastano però per definire un vero fuoristrada.

Anche perché larga parte di questi nuovi modelli rinuncia volentieri alle quattro ruote motrici. Per affidarsi magari a una trazione intelligente, che utilizza in modo quasi sistematico le due ruote motrici.

Ma il mercato del Suv o presunto tale tira come non mai. E così sono arrivate le nuove versioni di Nissan Qashqai e Dacia Duster e poi Renault Koleos, la rinnovata Ford Kuga, il suveggiante Toyota CH-R. E poi la cascata di crossover urbani: Hyundai Kona, Kia Stonic, Skoda Kodiaq e Karoq, Seat Ateca e Arona, Opel Crossland e Grandland. Fino alla T-Roc di Volkswagen e alla Citroen C3 Aircross.

E il mondo premium non sta a guardare con la versatilissima Audi Q2, Maserati Levante, Range Rover Velar. Aspettando che Lamborghini sveli il suo attesissimo Urus.

Ma i puristi del Suv, quelli che amano davvero il fuoristrada e non rinuncerebero mai al classico 4×4, vivono in questi giorni il loro momento di gloria a Carrara. Dove fino a domenica va in scena «4X4 Fest», una rassegna che mette al centro del suo fascino le prove su un percorso sterrato. Con discese ardite e risalite, fino a un ponte sospeso alto dieci metri. Per questo tipo di tracciato le quattro ruote motrici sono indispensabili. E i cultori del genere sono pronti a celebrare la loro messa laica sotto la guida di istruttori federali.

Novità e Quad

Per chi si accontenta di guardare le auto ecco le più recenti novità in passerella. Great Wall, Jeep (con il nuovo Compass), Land Rover, Mitsubishi con Pajero One/Hundred. E Suzuki con New SWIFT, in anteprima nazionale nella versione 4WD ALLGRIP AUTO. E ancora Toyota con il Nuovo Land Cruiser in anteprima nazionale e Uaz. Affiancate dalle Case QUAD più rappresentative sul territorio. Ovvero Polaris, Can Am, Arctic Cat e CF Moto. Una vera festa a quattro ruote motrici, che gli appassionati non possono perdersi.

4x4 Fest, il salone dell'auto a trazione integrale, per veri fuoristrada

Giuseppe Tassi

Ultima modifica: 13 ottobre 2017

In questo articolo