Volvo XC40 BEV, video e anticipazioni del SUV full electric | VIDEO

421 0
421 0

Il 16 ottobre sarà svelata Volvo XC40 BEV, la prima auto al 100% elettrica del Marchio svedese.

Un modello epocale, un SUV a batterie che promette passi avanti. Non solo nella tecnologia, anche nell’abitabilità e nel design.

Volvo XC40 BEV

Green e funzionale, votata a inedite novità grazie all’assenza del motore endotermico (quello elettrico anteriore è più piccolo e posizionato più in basso) e agli accumulatori stivati sotto il piano di carico.

Volvo XC40 BEV grazie allo spazio liberato può beneficiare di una progettazione dedicata anche di alcune parti dedicate all’assorbimento degli urti. Ma soprattutto nel vano anteriore ci sono 30 litri supplementari di capacità di carico. Che vanno a sommarsi ai 460 litri del bagagliaio posteriore.

Volvo XC40 BEV, i sensori al posto della presa d’aria

La piattaforma modulare CMA permette una grande elasticità nella progettazione. Anche la griglia frontale, chiusa (il motore elettrico non ha bisogno di aria) cambia il design della vettura. Al suo interno sono stati sistemati buona parte dei sensori degli ADAS, i sistemi di assistenza alla guida.

Robin Page, responsabile del design presso Volvo Cars

Robin Page, responsabile del design Volvo descrive il plus funzionale per il look della vettura

Il design scandinavo si basa su criteri quali la chiarezza visiva e la riduzione del numero di elementi. La XC40 ne è un esempio perfetto. La sua linea grintosa e immediatamente riconoscibile diventa persino più filante e più moderna nella versione esclusivamente elettrica. Potendo eliminare la griglia anteriore, abbiamo reso il muso della vettura ancora più sobrio e avveniristico. Mentre lo stesso effetto viene creato dall’assenza dei terminali di scarico nella sezione posteriore. Questo è l’approccio che intendiamo approfondire man mano che proseguiamo sulla strada dell’elettrificazione.”

Ultima modifica: 3 ottobre 2019

In questo articolo