Volvo, Daimler e Traton insieme per una rete di ricarica europea per camion elettrici

227 0
227 0

Tre dei più grandi produttori di veicoli commerciali, Volvo Group, Daimler Truck e Traton (che fa parte di Volkswagen), hanno firmato un accordo non vincolante per creare e gestire assieme una rete capillare europea di ricarica ad alte prestazioni destinata ad autocarri e autobus elettrici. L’idea è di contribuire a spingere il mercato dei mezzi a zero emissioni e realizzare un sistema di trasporto a impatto zero.

L’accordo fra le tre società prevede la futura costituzione di una joint venture (probabilmente entro la fine del 2021) alla quale parteciperanno in parti uguali. Le prime operazioni congiunte inizieranno nel 2022. Si tratta di un investimento complessivo di circa 500 milioni di euro, destinati alla creazione e alla gestione di almeno 1.700 punti di ricarica ad alta efficienza, da installare entro cinque anni dalla firma dell’accordo in punti strategici come autostrade e hub logistici su tutto il territorio europeo. Il numero delle stazioni di ricarica andrà poi ad aumentare nel tempo, cercando anche altri partner privati e finanziamenti pubblici.

La nuova joint venture avrà una propria identità e autonomia aziendale (non si conosce ancora il nome), e avrà sede ad Amsterdam.

Così ha commentato l’accordo Martin Lundstedt, presidente e CEO di Volvo Group: “Stiamo gettando le basi necessarie per consentire ai nostri clienti di passare all’elettrificazione, creando un leader europeo nel campo delle reti di ricarica. Disponiamo di potenti tecnologie per l’elettromobilità e ora, con Daimler Truck e Traton, anche un’intesa per compiere progressi fondamentali verso soluzioni di trasporto e infrastrutture sostenibili”.

Anche Martin Daum, CEO di Daimler Truck, si è mostrato entusiasta: “L’obiettivo comune dei produttori di camion europei è raggiungere la neutralità climatica entro il 2050. Tuttavia, è fondamentale che la costruzione della giusta infrastruttura vada di pari passo con la messa in circolazione di camion a emizzioni zero. Insieme a Volvo Group e Traton, siamo quindi molto entusiasti di fare questo passo pioneristico per realizzare una rete di ricarica ad alte prestazioni in tutta Europa”.

Infine, non poteva mancare il commento di Matthias Gründler, CEO di Traton: “Per il nostro gruppo è chiaro che il futuro dei trasporti è elettrico. CIò richiede il rapido sviluppo di punti di ricarica accessibili al pubblico, in particolare per il trasporto pesante a lunga distanza”.

Ultima modifica: 6 luglio 2021